energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Firenze, sostegno ai curdi dopo l’attentato di Ankara Foto del giorno

Firenze – Si sono ritrovati davanti a Palazzo Medici Riccardi, con cartelloni e slogan a sostegno della popolazione curda e del movimento pacifista turco. Un centinaio di persone che ieri ha marciato da via Cavour a piazza Duomo per finire in piazza della Repubblica con slogan inneggianti alla libertà del popolo curdo e contro l’attuale premier turco Erdogan, fautore di una politica sfavorevole proprio nei confronti dei coloro che sono in prima fila contro la minaccia dell’Isis.

manifestazi ottobre2

Fra gli slogan intonati, anche Erdogan assassino, che è riecheggiato anche nelle vie della Turchia. “Anche Firenze – dice un manifestante – si schiera nella solidarietà col popolo curdo”. Dopo l’attentato della settimana scorsa, due bombe portate da kamikaze fin nel cuore di una manifestazione che aveva attirato in piazza migliaia di pacifisti fautori di una politica inclusiva rispetto ai curdi (non dimentichiamo che il partito curdo potrebbe essere la vera rivelazione delle ormai prossime elezioni) e che ha fatto circa un centinaio di vittime innocenti, manifestazioni sono scattate spontanee in tutto il paese. Firenze ha voluto dare un messaggio di solidarietà e condanna della violenza. Anche un paio di scarpe bianche sul terreno, diventate, nella lotta curda, simbolo dell’attaccamento di questo popolo alla propria terra.

scarpe

Photo by: Silvana Grippi

Print Friendly, PDF & Email

Translate »