energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Firenze vicina al rosso, Nardella: “Si rischia di non reggere” Breaking news, Cronaca

Firenze – Una preoccupazione reale, quella del sindaco di Firenze Dario Nardella, che riguarda la permanenza della città in zona arancione. Una preoccupazione cui dà voce oggi, a margine del sopralluogo ai lavori dell’aeroporto Vespucci: “Se la situazione dei contagi nelle province circostanti a Firenze continuerà su questi ritmi anche  Firenze stessa rischia di non reggere, sia dal punto di vista del contagio, sia dal punto di vista delle strutture ospedaliere. E dunque non sarà facile resistere”. Ovvero: sarà difficile scansare la zona rossa per Firenze

Stasera Nardella firmerà l’ordinanza con le nuove restrizioni che saranno in vigore da venerdì e che rgiuardano lomitazioni agli assembramenti e divieto di stazionamento in via Pellicceria e in Santo Spirito, come già in vigore nellarea di Sant’Ambrogio-via Pietrapiana. “Il confronto – ha aggiunto – con prefetto e questore è andato bene. Firenze è molto sotto pressione, soprattutto a causa del contagio che cresce in modo preoccupante nelle province limitrofe. Siamo vicini ad occupare quasi la metà dei circa 1800 posti letto disponibili negli ospedali della nostra città per pazienti Covid. Le misure anti assembramenti al momento sono abbastanza efficaci ma possono essere rinforzate, soprattutto se vogliamo come io credo preservare la scuola, che va chiusa solo come extrema ratio. Andare a intervenire sul weekend può essere una misura. Dobbiamo essere bravi a non inseguire il virus ma a prevenirlo, capire la dinamica del contagio e intervenire tempestivamente informando i cittadini per tempo”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »