energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Firme on line e gazebo per Martini senatore a vita Sport

Crescono a ritmo sostenuto le adesioni alla proposta di nomina a senatore a vita di Alfredo Martini. Tra le istituzioni ci sono anche il Coni, numerose amministrazione comunali tra le quali Firenze, Sesto Fiorentino e Montecatini; le Consulte dello sport di diverse realtà; il Consiglio del Quartiere 4 di Firenze, con la responsabile dello sport Donatella Villani, da cui è partita la proposta.
  Già robusta anche la raccolta delle firme – notevole quella promossa on line – mentre diversi comuni della Toscana, quando a settembre la regione vivrà il magico momento dei campionati del mondo, piazzeranno dei gazebo nelle piazze principali per continuare a raccogliere, appunto, altre firme di cittadini.
   Una volta completato il dossier di adesioni e firme, sicuramente molto voluminoso, Palazzo Vecchio metterà a punto l’iter previsto dalle norme in materia di nomina a senatore a vita. Quindi una delegazione si recherà a Roma per consegnare la proposta al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.
  Intanto in questi giorni Alfredo Martini si trova ricoverato all’Ospedale di Prato nel quale è stato sottoposto ad un leggero intervento chirurgico. Sarà dimesso nella prossima settimana. Tra i visitatori Renato Di Rocco. Il presidente federale si è incontrato anche con alcuni componenti il Comitato organizzatore dei mondiali in programma in Toscana dal 22 al 29 settembre prossimi per un esame dell’andamento dei lavori di messa a punto delle strutture necessarie per il meeting iridato di settembre. Si è incontrato pure con il presidente del Comitato toscano di ciclismo Giacomo Bacci con il quale ha discusso dei problemi del ciclismo regionale. Tra le telefonate quelle dell’attuale commissario tecnico della Federciclismo Paolo Bettini; del presidente nazionale del Coni Giovanni Malagò, di ex corridori e dirigenti di società ciclistiche.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »