energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

FloReMus. Rinascimento Musicale a Firenze My Stamp

Firenze – sabato 11 – domenica 12 settembre prossimi incontri.

Sabato 11 settembre alle 19.30 nella Chiesa di Santa Maria a Peretola (Piazza Garibaldi 12, Firenze; ingresso libero

Ensemble Lilium Cantores diretto da Umberto Cerini in Levita Laurentius. I libri della scuola di musica di San Lorenzo. Scuola romana e autori fiorentini nei volumi redatti tra Sei e Settecento per la Scuola e per la Cappella “di casa”. Musiche di Pierluigi da Palestrina e Marco da Gagliano. L’ensemble è formato da Francesca Bizzarri, Katharina Montevecchi, Francesca Cataoli, Linda Scaramelli: soprani; Anna Chiara Mugnai, Elisabetta Vuocolo: alti; Francesco Marchetti, Valerio Vieri, Dario Maddii, Francesco Zani: tenori; Paolo Ramacciotti, Kyle Sullivan: bassi.

Domenica 12 settembre alle 18, presso l’Auditorium Folco Portinari della Fondazione CR (Via Folco Portinari, 5, Firenze) Il paesaggio musicale di Dante, conversazione con Gian Luca Lastraioli. Sono numerosi gli indizi e le citazioni rintracciabili nelle opere di Dante che ci permettono di ricostruire quello che possiamo definire il paesaggio musicale entro il quale il Poeta stesso visse e operò e del quale fu sicuramente

profondo conoscitore e, talvolta, diretto protagonista. Gian Luca Lastraioli ci conduce attraverso una ricognizione “organizzata”4 di questi indizi, proponendo una ricostruzione del mondo musicale dal quale Dante fu circondato e/o del quale Dante stesso fu, in più di un’occasione, epicentro.

domenica 12 settembre ore 21.15 all’Auditorium di Sant’Apollonia (Via San Gallo 25, Firenze, Firenze; ingresso 18 euro, ridotto 15; necessario Green Pass; prenotazioni su https://hommearme.it/) con l’L’Homme Armé in Ave…Virgo serena. Architetture musicali nella produzione sacra di Josquin Desprez. L’ensemble, diretto da Fabio Lombardo, è formato da Elena Bertuzzi, Mya Fracassini e Matteo Pigato: cantus; Massimo Altieri e Andrés Montilla: altus; Paolo Borgonovo e Riccardo Pisani: tenor; Guglielmo Buonsanti e Gabriele Lombardi: bassus. 

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »