energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Focus Cgil-Ires, persi 40mila posti di lavoro nel 2011 Società

Il mercato del lavoro non decolla, anzi: in Toscana a fine 2011 saranno 40mila i posti di lavoro perduti. E per quanto riguarda i nuovi avviamenti, cresciuti nel secondo trimestre dell’anno dell’11,1% (206mila 825), solo il 10,1% risulta contratto a tempo indeterminato, i contratti a tempo determinato sfiorano il 49,6%, cresce il lavoro intermittente (oltre 21mila avviamenti, +47,8%), quello domestico (9583 avviamenti, +107%),  e anche lo stock di iscrizioni alla mobilità, che cresce del 2%.
I dati sono forniti dalla CgilToscana, che ha presentato il Focus sull’economia regionale realizzato nsieme a Ires. Interessante il risultato delle ore di Cig (cassa integrazione): le ore autorizzate sono in calo (in 9 mesi 34,9 milioni contro gli oltre 40 mln dello stesso periodo 2010), ma ciò deriva anche da un intervento concordato con la Regione che ha ridotto del 26% le ore richieste aumentando quelle effetivamente usate. Inoltre il sindacato sottolinea che si esauriranno situazioni di Cassa integrazione senza ritorno al lavoro, a causa della chiusura dell'azienda o di una riduzione strutturale di organico.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »