energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Foiano, brucia capannone, sindaco: “A casa, finestre chiuse” Cronaca

Foiano della Chiana (Arezzo) – A seguito dell’incendio presso lo stabilimento Raetech srl in via di Arezzo, l’Amministrazione comunale informa la popolazione che a scopo cautelativo è opportuno rimanere all’interno delle proprie abitazioni tenendo porte e finestre chiuse fino a completo monitoraggio della situazione ambientale”. E’ con questa scarna indicazione che il sito del comune di Foiano della Chiana dà notizia dell’incendio scoppiato, ma soprattutto dà indicazione ai cittadini sul comportamento da tenere, a scopo precauzionale perlomeno. E’ una delibera del sindaco che si rivolge ai propri cittadini in qualità  Autorità sanitaria locale, mentre gli stessi osservano inquieti  da stamattina verso le 8 il fumo nero che proviene dai circa mille metri quadrati su cui adagia la Raetech, un deposito per il recupero di materiali, interamente avvolto dalle fiamme, che lo hanno praticamente distrutto, mentre almeno tre squadre di vigili del fuoco, per un totale di 27 uomini, si stanno scagliando contro il rogo per averne ragione.  

Sul posto anche l’Arpat, che sta eseguendo monitoraggi per l’inquinamento ambientale, dal momento che nel deposito vi sono tantissime apparecchiature elettriche ed elettroniche, tecnicamente Raee, che potrebbero immettere nell’aria, aggredite dalle fiamme, sostanze nocive alla salute. Altro elemento inquietante, questo di oggi sarebbe il terzo capannone che va a fuoco a foiano nel 2016.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »