energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Fondazione del Maggio, trovato l’accordo Cronaca

Dunque, l'accordo è stato raggiunto. La Fondazione del Maggio musicale fiorentino ha trovato l'intesa con le organizzazioni sindacali. Non tutte però. E non è la "massimalista" Cgil a star fuori, bensì a dare forfait sono stati i rappresentanti di Uil e Filcams, che, com'è noto, sono il sindacato con il più alto numero di adesioni fra gli orchestrali. Dunque, sotto l'accordo quadro ci sono le firme di Slc Cgil, Fistel Cisl e le Rsa. La "quardra" è stata trovata ieri sera dopo una lunga riunione che  aveva visto, al tavolo procedurale della Provinica di Firenze, anche la presenza dell'assessore provinciale al lavoro Elisa Simoni.

Il grosso nodo della trattativa iniziata il 29 marzo scorso dopo l'apertura della stato di crisi era la sorte dei 70 esuberi indicati dalla direzione del teatro. L'intesa, secondo la nota diffusa al termine dell'incontro,  prevede il ricorso alla cassa integrazione in deroga per il periodo che va dal 2 luglio al 31 dicembre per un massimo di 376 lavoratori a tempo indeterminato; la collocazione in lista di mobilità, attraverso uscite incentivate, per 45 lavoratori rispetto ai 70 indicati nella lettera di apertura della procedura (l'unico criterio individuato per la collocazione in lista di mobilità è la 'non opposizione' al licenziamento); un intervento compensativo per coloro i quali non è prevista la collocazione in lista di mobilità; incontri con cadenza bimestrale di monitoraggio per la gestione della Cassa in deroga presso la Direzione lavoro della Provincia di Firenze.

Quale sia l'interesse primario della direzione del Teatro lo dice la nota: "il raggiungimento dell'obiettivo previsto nel bilancio preventivo esercizio 2012 del costo del personale pari a 22.983.912 euro''. E se l'obiettivo, nonostante tutto, non verrà raggiunto?  Le parti, insieme a Regione Toscana, Provincia e Comune di Firenze, si incontreranno prima della scadenza della Cig in deroga e non oltre la metà di dicembre 2012, per le valutazioni del caso:  se non fosse stato raggiunto l'obiettivo di bilancio per quanto riguarda il costo del personale e il numero di uscite previsto, verrà verificato l'utilizzo di altri ammortamenti disponibili.

Foto: http://www.confederazioneperlalirica.it

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »