energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Fondazione Franchi: “Conoscere i social per proteggerci” Cronaca, Internet

Firenze – Fondazione Franchi, insieme all’Ufficio Scolastico Regionale e ad alcuni Istituto Superiori dell’Area Metropolitana di Firenze, e delle città di Pisa e di Grosseto ha progettato un incontro per raccontare alle famiglie criticità e sviluppi della vita digitale nella quale siamo immersi, indipendentemente dall’età, dal genere e dal ruolo che ricopriamo.

Questo convegno (Webinar), è gratuito e si terrà Lunedì 8 Marzo alle ore 17:00 alle 18,30..

Alla luce delle indicazioni ministeriali sui progetti Scuola 2.0 e Classe 2.0, e dall’impulso dato dalle azioni di contrasto alla pandemia – spiega Giulio Luzzi, vicepresidente di Fondazione Franchi – l’utilizzo e la familiarità con gli strumenti digitali si sono rivelati come un fattore determinante per l’accesso ad una istruzione efficace. Gli stessi però, incidono anche sui modelli cognitivi e comportamentali di alunne ed alunni, famiglie e docenti.

Luzzi sottolinea che l’intento degli organizzatori è quello di condividere un momento formativo e informativo sulle enormi potenzialità che la rete offre e allo stesso tempo evidenziare i rischi dell’utilizzo improprio di internet e dei Social Network, al fine di indicare quelle buone prassi di comportamento capaci di tutelare tutti i componenti della società e allo stesso tempo di amplificare le competenze digitali di ogni singolo individuo.

Nel corso dell’iniziativa ci saranno i saluti di Roberto Curtolo, Dirigente Ufficio Politiche di supporto all’autonomia scolastica dell’ Assessora all’Educazione ed al Wellfare del Comune di Firenze Sara Funaro, di Pierpaolo Infante dell’Ufficio Scolastico Regionale e del Dirigente Scolastico Alessandro Bussotti del Liceo “G. Pascoli”.

La prima relazione sarà affidata all’Avv.Francesco Parenti, esperto in Diritto delle nuove tecnologie il quale spiegherà nei dettagli i reati che possono essere commessi attraverso l’utilizzo improprio del Web e le conseguenze di ordine penale e civile a cui possono andare incontro sia i minori sia coloro che esercitano la potestà parentale.

Il Prof. Andrea Cartotto, ICT Training Manager, Learning Hero 2021 per l’Italia – Membro del CTS di Fondazione Franchi mostrerà come utilizzare con competenza e precisione le applicazioni e le risorse più diffuse in Rete, con particolare attenzione alla prevenzione delle frodi informatiche ai danni di adulti e minori. In virtù, inoltre, della sua esperienza diretta di docenza in aula, illustrerà i vantaggi della innovativa metodologia didattica legata alle buone pratiche di Scuola 2.0 e Classe 2.0, fornendo consigli per cogliere le grandi opportunità offerte dalle Nuove Tecnologie, dal Web e anche per proteggere se stessi ed i dati personali dalle insidie che vi possano essere, con particolare riferimento alla costruzione, per ragazze e ragazzi, di una corretta reputazione digitale.

Alessio Albeggiani, Consigliere di Fondazione Franchi ed Esperto dei Processi Formativi, illustrerà ai presenti le implicazioni dello sviluppo cognitivo di adolescenti e preadolescenti a contatto con social network, Internet e dispositivi digitali, quale valenza assumono nei processi di apprendimento e quali punti critici devono essere conosciuti e valutati delle famiglie.

Matteo Spalletti, Psicologo e formatore comportamentale, approfondirà il tema, trasversale sia per fasce di età che per genere, dei videogames nella società odierna. I videogiochi fanno già parte della cultura popolare, ma sono sopratutto “prodotti totali” che uniscono i più alti levelli di diverse professionalità, quali programmatori, grafici, sceneggiatori, a capacità imprenditoriali e manageriali. L’intervento mostrerà quali dinamiche psicologiche sono coivolte durante il gioco, quali capacità cognitive sono stimolate e sollecitate e fornirà alcune risposte sul perché i videogame siano così apprezzati, non solo dagli e dalle adolescenti, ma anche dagli adulti.

Giulio Luzzi, vicepresidente di Fondazione Franchi, redattore del periodico “My Media –Osservatorio di Cultura digitale” interverrà infine su quanto e come incidano gli strumenti digitali sulla carriera scolastica di alunne ed alunni, mettendo in evidenza l’esigenza di un aggiornamento delle pratiche didattiche ed educative.

Al termine degli interventi, sarà possibile, inviando una email a info@fondazionefranchi.it,

richiedere approfondimenti osservazioni e proporre altri interventi inerenti i temi trattati.

Chi intende partecipare potrà prenotarsi tramite il sito della Fondazione Franchi su questo link: https://www.fondazionefranchi.it/conoscere-internet-ed-i-social-network-per-proteggere-noi-e-i-nostri-figli

Foto: Giulio Luzzi

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »