energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Fondazione Mps, pronta a cedere un pacchetto di azioni della Banca Economia

Sembrerebbe cosa fatta: la Fondazione Monte dei Paschi, con una nota, rende pubblica la sua intenzione di cedere una quota della partecipazione nella Banca Mps “fino a un massimo del 15% del capitale”. Il che significa che la Fondazione è disposta a cedere un pacchetto, ma tale che non infici il suo diritto di veto nell’ambito dell’assemblea straordinaria. Infatti, anche supponendo che il tetto massimo (15%) venga raggiunto, la Fondazione rimarrà sempre sopra quota 33,5%, il che significa che manterrà il predetto diritto.
Insomma, una utile soluzione per fronteggiare le banche creditrici attraverso un piano di ribilanciamento della posizione finanziaria dell’Ente, da proporre alle stesse banche, come previsto dagli accordi firmati a dicembre 2011.

Un tetto massimo, quello del 15% che però potrebbe arrestarsi prima, secondo alcuni anche al 10%. O, se le voci corse in giornata si riveleranno reali, attorno al 12%.

Voci che darebbero per certa l’apertura della disponibilità all’acquisto di un importante pacchetto di azioni della banca da parte del Fondo Equinox guidato da Salvatore Mancuso. Un pacchetto che potrebbe aggirarsi appunto intorno al 12%, per un valore, stando agli attuali corsi di borsa, di circa 500milioni.

La Fondazione Mps detiene il 49% di Rocca Salimbeni. Il che significa che rimane, se la negoziazione si sviluppa come delineato, la principale azionista.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »