energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Formazione musicale per i profughi palestinesi in Libano Foto del giorno

Montespertoli – Venerdì prossimo, 1 agosto 2014, l‘Associazione Prima Materia di Montespertoli inizierà un nuovo capitolo del progetto “Music and Resilience” nei campi profughi palestinesi del Libano, con una visita di 3 settimane che coinvolgerà 12 partecipanti.
Deborah Parker (coordinatrice del progetto) continuerà il percorso di formazione di musicoterapia clinica, con un ulteriore supporto professionale e volontario, nei 5 Centri di Salute Mentale di Assomoud che si trovano dentro o nelle immediate vicinanze di altrettanti campi profughi in tutto il territorio libanese.

Rebecca Brown coordinerà il programma di musica d’insieme con uno staff di Prima Materia, lavorando nei campi di Burj al Shemali (Tiro, sud del Libano) e Beddawi (Tripoli, nel nord). Il programma coinvolgerà circa 70 bambini e ragazzi ed offrirà la formazione didattica per gli studenti più avanzati, i futuri insegnanti di musica dei campi. Con il consenso delle autorità italiane in Libano, due di questi studenti saranno a Montespertoli il prossimo autunno per proseguire la loro formazione presso la sede di Prima Materia, a S. Quirico
in Collina.

Music and Resilience: È un progetto di cooperazione internazionale co-finanziato dalla Regione Toscana, con il patrocinio della Provincia di Firenze, dei comuni di Montespertoli e San Casciano Val di Pesa, e dell’Unione Circondario Empolese-Valdelsa, in collaborazione con un largo partenariato internazionale

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »