energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Fracassa un’auto con il casco e se ne va Cronaca

Tempestiva ed utilissima la segnalazione al 113 fatta nella notte da un passante che, transitando lungo Viale Strozzi a bordo della propria bici, ha udito il rumore di vetri infranti e notato una “presenza sospetta” accanto ad un’utilitaria parcheggiata a pochi metri, all’angolo tra quel viale e Via Spadolini.
Fermata la bici, l’uomo -34 anni- ha osservato attentamente il “sospetto”, che proprio in quel frangente si è chinato con il busto, entrando nell’abitacolo attraverso il finestrino anteriore sinistro dell’auto.
Il 34enne ha chiamato il 113 ed ha fornito una descrizione dettagliata dell’individuo, indicandone anche il successivo spostamento lungo Via Spadolini.
Pochi minuti e le Volanti lo hanno rintracciato e sottoposto a controllo. Visibilmente teso, l’uomo – un fiorentino del 90’, incensurato – ha declinato le proprie generalità, mentre gli agenti hanno notato l’anomala presenza di frammenti di cristallo nel casco nero dallo stesso impugnato: circostanza che ha indotto a più approfondite verifiche, nel corso delle quali altri frammenti di cristallo sono stati rinvenuti nelle tasche del 23enne, poi riconosciuto dal richiedente come la persona in precedenza segnalata al 113.
Accanto all’auto danneggiata in Viale Strozzi angolo Via Spadolini, è stato inoltre trovato un pezzo del casco nero del giovane, probabilmente staccatosi durante le manovre da questi compiute per infrangere il finestrino anteriore dell’utilitaria. La proprietaria del veicolo, giunta sul posto, dopo avere constatato il danno e l’avvenuta manomissione di tutti gli oggetti custoditi nell’abitacolo, non ha rilevato ammanchi. Il 23enne è stato quindi arrestato per tentato furto aggravato dalla circostanza di avere usato violenza sulle cose e da quella di aver commesso il fatto su una cosa esposta alla pubblica fede, quale una vettura parcheggiata in luogo pubblico.

Comunicato Questura

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »