energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

France Odeon 2021, una selezione dedicata al cinema femminile  Breaking news, Cinema

Firenze – Un’edizione straordinaria, quella di France Odeon 2021, per festeggiare il ritorno in sala dopo l’evento pandemico che ha costretto alla migrazione in dirette streaming lo scorso anno.

Il festival, diretto da Francesco Ranieri Martinotti e presidente Enrico Castaldi, si terrà dal 26 ottobre al 1 novembre 2021 presso il Cinema La Compagnia e all’Institut Français a Firenze, in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana, con un programma denso di proiezioni di alto livello qualitativo. 

Tanti gli ospiti d’onore che interverranno all’annuale appuntamento, tanto apprezzato dai fiorentini e dall’Italia. Tra questi Bérénice Bejo, Stacy Martin, Anaïs Demoustier, Grégory Montel, Nìcole Garcia e Benjamin Voisin.

France Odeon 2021 presenta una ricca varietà di titoli e proposte, tante di queste dedicate al cinema al femminile. Tra i titoli di particolare interesse saranno “Chère Léa”, di Jérôme Bonnell con gli attori Grégory Montel e Anaïs Demoustier presenti in sala; “Les amours d’Anaïs” di Charline Bourgeois-Tacquet che presenterà il film insieme ad Anaïs Demoustier; “L’homme de la cave”, di Philippe Le Guay che, con Bérénice Bejo e produttrice Anne-Dominique Toussaint, presenteranno il film e “Mon Légionnaire”, alla presenza della regista Rachel Lang.

Abbiamo avuto un ampio ventaglio di scelta e crediamo di aver fatto una selezione particolarmente interessante. – Ha dichiarato Francesco Ranieri Martinotti, direttore artistico della manifestazione –  Come sempre cercheremo di presentare una varietà di storie, di generi e punti di vista espressi da autori di diverse generazioni”.

Il rapporto tra Italia e Francia rappresenta il focus di quest’anno che aprirà la 13esima edizione di France Odeon.  Le coproduzioni cinematografiche del cinema francese e del cinema italiano sono al centro anche di un convegno in programma martedì 26 ottobre, alle ore 14.45, nel fiorentino Institut Français, sia in presenza che in streaming. Seguirà la proiezione del film, restaurato, “Il Conformista” di Bernardo Bertolucci presentato da Jean-Louis Livi, produttore del film “The father” vincitore dell’Oscar 2021.

Mercoledì 27 ottobre all’Institut Français sarà presentato da Gabriele Rizza il libro di Simone Dotto e Andrea Mariani “Il cervello di Carné” e alle ore 18.30 il film di Julien Duvivier “Un carnet del bal” del 1937 presentato da Marco Luceri.

Atteso l’incontro  sul tema “Italia e Francia, antiche relazioni e nuove prospettive” con Lucio Caracciolo, direttore di Limes e il filosofo centenario Edgar Morin che avverrà sempre all’Institut Français, nella sala di lettura. 

Il 28 ottobre al Cinema La Compagnia una giuria composta da personalità del mondo del cinema e intellettuali assegnerà il premio France Odeon Foglia d’oro Manetti Battiloro al miglior film in lizza.  Alle 18.45, alla presenza dell’attore protagonista Benjamin Voisin sarà proiettato “Illusions perdues” di Xavier Giannoli, e lo sceneggiatore di origini corse Jacques Fieschi, riceverà il premio Sguardi Mediterranei realizzato da Gianfranco Pampaloni. In questa edizione i film saranno premiati attraverso la selezione della giuria, del pubblico, dei giovani e un premio speciale sarà riservato alla migliore colonna sonora.

Il programma completo su: https://www.franceodeon.com/il-programma-completo/

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »