energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

France Odeon: “Teddy” dei fratelli Boukherma vince il Premio Foglia d’Oro Cinema

Firenze – La giuria della XII edizione di France Odeon Festival del Cinema Francese di Firenze, presieduta da Mimmo Calopresti e composta da Piera Detassis, Verdiana Bixio, Daniele Orazi e Ema Stokholma, ha  assegnato il premio Foglia d’Oro Manetti Battiloro France Odeon 2020 a Teddy, dei ventottenni gemelli Ludovic e Zoran Boukherma.

“Una storia che riesce a sfuggire ad ogni stereotipo, che non si riesce a classificare: non è horror, non è altro, è semplicemente la storia di una ragazzo che deve crescere e combattere contro le sue pulsioni per affermarsi ed esistere contro tutto e tutti. Un film molto bello che speriamo incontri presto il suo pubblico perché se lo merita” così recita la motivazione della giuria.

Teddy è stato presentato in esclusiva agli spettatori di France Odeon durante questa edizione che nell’arco di 48 ore è stata trasformata dalla sua tradizionale versione in presenza in quella virtuale sulla piattaforma Più Compagnia – MyMovies.

La giuria ha premiato inoltre con una Foglia d’Oro speciale Effacer l’historique firmato dalla storica coppia di autori Benoît Delépine e Gustave Kervern. Uscito nelle sale il 15 ottobre e distribuito da Officine Ubu con il titolo Imprevisti digitali, il film, già premiato a Berlino per la migliore sceneggiatura, non ha potuto raggiungere il pubblico come meritava a causa della chiusura delle sale.

“Un film sorprendente di personaggi che combattono contro i giganti dei social per affermare la loro umanità. Gli interpreti sono bravi al punto da permettere al pubblico di entrare in battaglia con loro, seguirli e infine identificarsi, il che lo rende davvero avvincente”. Questa la motivazione della giuria letta in diretta da Verdiana Bixio ai due registi collegati da Parigi.

La Giuria dei giovani coordinata da Alain Bichon ha poi premiato la commedia Les choses qu’on dit, les choses qu’on fait di Emmanuel Mouret. Menzione speciale per l’impegnato Rouge di Farid Bentoumi.

Vince il premio Foglia d’Oro del pubblico La bonne épouse di Martin Provost, distribuito in Italia da Movies Inspired.  Ha chiuso la rosa dei Foglia d’Oro il premio d’onore a Stefania Ippoliti, responsabile Area Cinema di Fondazione Sistema Toscana. Un premio che va a lei e alla sua équipe del Cinema La Compagnia e della Film Commission per l’incessante lavoro svolto dal 2009 ad oggi.

Durante la serata trasmessa sulla piattaforma digitale Più Compagnia – MyMovies dal cinema La Compagnia di Firenze, e condotta dal presidente del festival Enrico Castaldi e dal direttore Francesco Ranieri Martinotti, è stato assegnato anche il Premio Sguardi Mediterranei – Regards Méditerranéens – realizzato da Gianfranco Pampaloni – a Kamir Aïnouz per Cigare au miel.

Già assegnato in apertura di festival il Premio L’Essenza del Talento in collaborazione con Ferragamo Parfums, attribuito a Oulaya Amamra come giovane promessa del cinema francese. Foglia d’Oro d’Onore anche a Françoise Pieri ed Aldo Tassone per quanto da entrambi realizzato a Firenze e in Italia a favore del cinema d’oltralpe.
6 film in concorso, 3 fuori concorso, 7 titoli di France Odeon vintage, una miniserie tv, la presentazione del libro Mario Bava di G. Duchaussoy e R. Vandestichele e del volume Fellini 23 ½ di Aldo Tassone, tantissimi ospiti raggiunti in video conferenza. Questo è il resoconto della versione virtuale di France Odeon, raggiunta da 180.000 persone su Facebook e Instagram.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »