energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

“Free and indipendent woman”: progetto per le vittime di violenza STAMP - Università

Siena – “Free and independent woman” è il progetto che prende vita in questi giorni con l’obiettivo di aiutare le donne vittime di violenza di genere ad inserirsi nel mondo del lavoro.

L’iniziativa nasce da un’idea del professor Antonio Giordano, docente del dipartimento di Biotecnologie mediche dell’Università di Siena e direttore dello Sbarro Institute for Cancer Research and Molecular Medicine della Temple University Philadelphia, e della criminologa Antonella Formicola, esperta in violenza di genere e femminicidio.

L’obiettivo del programma, che nasce in Campania ma che vuole rivolgersi al territorio nazionale, è quello di aiutare le donne vittime di abusi a superare definitivamente le violenze subite con l’inserimento nel mondo lavorativo, attraverso corsi di formazione gratuiti offerti dalle realtà imprenditoriali del territorio.

“Free and indipendent woman” si aggiunge alle numerose iniziative di volontariato già promosse dal professor Giordano. “Considero questo progetto  – ha dichiarato il professore  – una priorità morale, civile ma anche di educazione sentimentale e di consapevole espressione dei sentimenti”.

“Le donne vittime di violenza – spiega la dottoressa Formicola – vengono private della loro autostima e quindi aiutarle nell’inserimento lavorativo è fondamentale per spronarle a recuperare la loro identità”. “Aiutarle a realizzare i propri sogni – aggiunge la professionista – è importante. Hanno bisogno di sicurezze e soprattutto di poter continuare a credere che una volta uscite dal tunnel buio della violenza fuori c’è ancora un mondo pronto ad accoglierle ed aiutarle a raggiungere i loro traguardi”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »