energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Frescobaldi in crescita e ottime previsioni, ma “niente Borsa” Economia

Firenze – Con una crescita del fatturato a 85milioni nel 2014, Marchesi de’ Frescobaldi punta a una crescita “aggressiva” nel 2015, ma nello stesso tempo ribadisce di non vedere nel proprio futuro la quotazione in Borsa nè per il gruppo nè per i singoli brand.

L’azienda vinicola che produce tra gli altri il Masseto e l’Ornellaia ha presentato oggi il progetto Vendemmia d’Artista, che, giunto alla settimana edizione, in sei anni, ha consentito di devolvere più di 1 milione di euro, e a margine della cerimonia sono stati dati alcuni “numeri” da parte del ceo Giovanni Geddes da Filicaja.

Così, l’ad del gruppo vinicolo ha sottolineato che i ricavi nell’ultimo anno sono “cresciuti del 5%” (rispetto agli 83,5 milioni sia del 2013 che del 2012) nonostante ci siano state anche alcune dismissioni come, ad esempio, il ristorante all’interno dello scalo di Fiumicino.

Per quanto riguarda il mercato, tenendo conto che il gruppo vitivinicolo esporta per l’86% in Europa e Usa, Geddes da Filicaja si è detto preoccupato dall’economia in Asia, dal momento che non tiene il passo veloce del passato per quanto riguarda la crescita. Fiducia piena agli Usa, invece, “il primo mercato al mondo per i grandi vini in quanto sono abituati a pagare prezzi che anche in Italia e in Europa sono difficili”.

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »