energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

A Fucecchio l’abbandono dei rifiuti si segnala on-line Notizie dalla toscana

Fucecchio (Firenze) – Il Comune chiama a raccolta i cittadini. Tutti uniti contro gli abbandoni dei rifiuti. Contro l’inciviltà di pochi, che danneggia l’immagine del territorio e mortifica l’impegno dei tanti cittadini onesti, il Comune istituirà un sistema di segnalazione degli abbandoni attraverso il proprio sito internet. La novità sarà pronta entro la fine dell’estate e permetterà a tutti di segnalere discariche abusive o semplici abbandoni anche attraverso l’invio di materiale fotografico. Questo sistema consentirà all’amministrazione comunale di avere un monitoraggio più ampio e di ridurre ulteriormente i tempi di intervento. Tempi di intervento che, comunque, sono già rapidi: due recenti episodi relativi a abbandoni e discariche abusive, avvenuti a Torre e San Pierino nell’ultima settimana, si stanno avviando alla conclusione con lo sgombero totale delle aree ad eccezioni di alcuni rifiuti pericolosi presenti per i quali, comunque, sono già state avviate le procedure di rimozione.

Anche in questi due casi gli autori degli abbandoni hanno lasciato tracce della propria identità tanto che la polizia municipale è già al lavoro per individuare i responsabili. Quello del riconoscimento degli autori non è un caso isolato ma è molto più frequente di quanto non si possa pensare: le sanzioni effettuate di vigili per abbandono di rifiuti sul territorio di Fucecchio sono state ben 324 negli ultimi tre anni.

L’istituzione di un nuovo canale di segnalazione potrebbe essere un ulteriore strumento per convincere i malintenzionati a smaltire i rifiuti secondo le corrette procedure.

“Nelle intenzioni dell’amministrazione comunale – spiega l’assessore all’ambiente Silvia Tarabugi – c’è anche quella di creare una piattaforma web con la quale il cittadino potrà seguire tutto l’iter della procedura, dalla propria segnalazione fino alla rimozione e alla chiusura della pratica”.

Questi non saranno gli unici provvedimenti presi dal Comune in questa direzione.

“Intendiamo rafforzare il monitoraggio – sottolinea il sindaco Alessio Spinelli – attraverso la creazione di una rete di associzioni che, essendo presenti costantemente sul territorio, possano aiutare l’amministrazione comunale a individuare eventuali abbandoni di rifiuti. Quella contro l’inciviltà è una battaglia che vogliamo vincere a tutti i costi. Per questo motivo il Comune ha deciso di chiamare a raccolta anche cittadini e associazioni: tutti insieme possiamo contribuire a rendere il nostro territorio sempre più bello e pulito”

Print Friendly, PDF & Email

Translate »