energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Fucecchio ricorda i caduti di Nassirya Foto del giorno

Fucecchio (Firenze) – Grande partecipazione nella mattina di oggi, mercoledì 12 novembre, a Fucecchio alla cerimonia di commemorazione dei Caduti di Nassirya in occasione dell’undicesimo anniversario dell’attentato che costò la vita a 19 italiani, militari e volontari civili, in missione in Iraq.

Rappresentanti dell’Esercito, dei Carabinieri, della Polizia Municipale, delle associazioni ma anche studenti e tanti cittadini hanno accompagnato la corona di alloro che il sindaco Alessio Spinelli ha deposto di fronte al monumento, realizzato da Claudio Occhipinti (anche lui presente), che ricorda le vittime del 12 novembre 2003.

Con il sindaco c’era anche l’assessore Silvia Tarabugi, il consigliere delegato allo sport Fabio Gargani e i consiglieri comunali Aurora del Rosso, Alessio Innocenti e Sabrina Mazzei.

Oltre a corpi militari e istituzioni erano rappresntate in gran numeo anche alcune associazioni cittadine: l’Associazione Nazionale Carabinieri, la Misericordia, la Pubblica Assistenza, l’Auser e l’Anmil.

Per quanto riguarda gli studenti, sono intervenuti gli alunni delle classi 3a E e 3a F della scuola media Montanelli Petrarca. E a loro, in particolar modo, che il sindaco Alessio Spinelli si è rivolto ricordando il sacrificio di chi ha perso la vita in una missione di pace.

“Oggi – ha detto il sindaco – ricordiamo il sacrificio di quei militari e quei civili che hanno perso la vita in Iraq nel 2003 per ricordare l’impegno di tutte le nostre forze armate nel mondo e per ribadire ancora una volta l’ importanza del valore della pace nel mondo”.

Dopo la preghiera del carabiniere, letta dal maresciallo Carmelo Spitaleri dell’Anc, ha chiuso la commemorazione l’inno nazionale cantato anche da tutti gli studenti.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »