energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Fucecchio sul primo canale della Tv tedesca Notizie dalla toscana, Turismo

Fucecchio – Donne, lavoro, diritti, parità di genere, crisi, turismo. Un piatto completo in salsa fucecchiese che la tv tedesca Ard servirà domenica prossima all’ora di pranzo. Das Erste, il principale canale tv della Germania, alle 12,45 del 18 aprile manderà in onda un reportage girato nei giorni scorsi nel centro di Fucecchio dove due giornaliste hanno intervistato Laura Tessitori, agente di viaggio e referente regionale de ilgiustomezzo.it, un movimento nato per chiedere al Governo un impegno concreto per la parità di genere nel piano di rinascita post pandemia.

“Le donne – dice Laura – sono state le più colpite da questa crisi. Dobbiamo cogliere l’occasione per un rilancio economico che preveda misure a sostegno della parità di trattamento nel mondo del lavoro. Solo così creeremo una società che potrà crescere e svilupparsi. Combattere la disparità di genere vuol dire creare una società migliore e con più opportunità di sviluppo per tutti. Il nostro movimento conta circa 650 attiviste in Italia”

Cosa chiedete nello specifico?

“Chiediamo che almeno la metà del Recovery Fund venga utilizzato per politiche rivolte alla parità di genere. Io quando è nato il mio primo figlio sono stata licenziata dalla azienda dove lavoravo. Sono un esempio di come la parità nel mondo del lavoro non esista ancora. Se non vengono messe in atto politiche appropriate a tutela della famiglia, penso ad esempio al congedo parentale per gli uomini, non avremo mai la possibilità di crescere come società. Devo dire che la nostra realtà, per fortuna, ha anche esempi positivi penso ai servizi per l’infanzia, ma occorrono leggi nazionali che ci garantiscano un reale cambio di passo”.

Il turismo è stato un settore particolarmente colpito dalla crisi.

“Il più colpito probabilmente. E anche nel turismo il prezzo maggiore lo pagano le donne: il 90% della manovalanza è femminile mentre i dirigenti sono quasi tutti uomini. Io ho ‘sfruttato’ la pausa della pandemia per aprire nuove strade e pensare nuovi orizzonti comunicativi che spero di poter far fruttare quanto prima anche perché Fucecchio sembra aver cambiato passo sulla promozione del territorio, anche con la recente creazione dell’associazione Fucecchio Turismo di cui faccio parte”.

Per Fucecchio una bellissima vetrina quella della Tv tedesca.

“E’ nata quasi per caso, una giornalista tedesca che lavora in Italia ha conosciuto la mia storia grazie a ilgiustomezzo.it, le è piaciuta, così mi ha contattato e mi ha proposto di girare l’intervista direttamente a Fucecchio. Le piaceva l’idea di farlo in un piccolo borgo e non in una metropoli. Volevano raccontare una storia di provincia e sono rimaste molto soddisfatte delle location. Abbiamo girato il servizio nel centro storico con alcuni scorci molto belli anche grazie ai suggerimenti del sindaco Spinelli che ci ha accompagnato. Hanno apprezzato anche le nostre campagne soggiornando in una struttura turistica delle Cerbaie, spero che nel servizio che andrà in onda domenica si riuscirà a percepire il loro entusiasmo per il nostro territorio”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »