energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Fucecchio, tagliavano il bosco in un sito protetto Notizie dalla toscana

Fucecchio – Militari della Stazione Carabinieri Forestale di Empoli (FI) ha scoperto un taglio boschivo in un sito tutelato. Il taglio, effettuato su un bosco ceduo di specie quercine, complessivamente di cinque ettari, era stato eseguito, per una porzione di più di un ettaro, nella stagione silvana 2017/2018 senza Dichiarazione di taglio ed in assenza di Valutazione di incidenza (Vinca).

In particolare questo tipo di valutazione si rende necessaria perché il bosco è ubicato in area qualificata come Sito di importanza comunitaria (SIC) e sito di importanza regionale.

“Natura 2000” è il principale strumento della politica dell’Unione Europea per la conservazione della biodiversità. Si tratta di una rete ecologica diffusa su tutto il territorio dell’Unione, che comprende i Siti di Interesse Comunitario (SIC). Essi contribuiscono in modo significativo a mantenere o ripristinare un tipo di habitat naturale o una specie in uno stato di conservazione soddisfacente. In particolare i SIC e Zone Speciali di Conservazione (ZSC)in Toscana sono 137.

Le aree che compongono la rete Natura 2000 non sono riserve rigidamente protette dove le attività umane sono escluse. Soggetti privati possono essere proprietari dei siti Natura 2000, assicurandone una gestione sostenibile sia dal punto di vista ecologico che economico.

La Valutazione di Incidenza ha la finalità di valutare gli effetti che un intervento può generare sui siti della rete Natura 2000, tenuto conto degli obiettivi di conservazione dei medesimi.

Solo a seguito di dette verifiche, l’Autorità competente per la Valutazione di Incidenza (Regione Toscana) potrà dare il proprio accordo alla realizzazione della proposta, avendo valutato con ragionevole certezza scientifica che essa non pregiudicherà l’integrità del sito.

Oltre ai reati contestati all’azienda boschiva in base alla legge quadro sulle aree protette ed in relazione al taglio eseguito in difformità sostanziale, secondo la legge forestale regionale, è stata elevata una sanzione amministrativa, in base al regolamento forestale, di 3.240,00 euro.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »