energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Furti di rame: 4 arresti nell’Aretino Cronaca

Arezzo – Continua l’intensa attività preventiva dei carabinieri nella provincia di Arezzo. In particolare, importante il contrasto ai furti di rame, che creano particolare allarme sociale, anche perché spesso vengono commessi presso aziende, cimiteri e – cosa ancora più grave –  lungo le linee ferroviarie, arrecando in questo caso, anche pericolo per la sicurezza dei trasporti.

Ieri, con l’arresto di  quattro rumeni, tra i 29 e 31 anni (pregiudicati per reati specifici e residenti  in provincia di Latina) per furto aggravato, è stato assestato un altro duro colpo alle bande di extracomunitari specializzate nei furti di ingenti quantità di rame.

Nella notte tra il 7 e l’8 settembre scorsi, i militari dell’Arma di Foiano hanno notato un’Alfa Romeo 156 con targa bulgara e una Ford Mondeo, ferme in un parcheggio e, insospettitisi, con l’ausilio di personale del Nucleo Operativo e Radiomobile di Cortona, hanno predisposto un appostamento. Poco dopo hanno quindi fermato quattro persone che, caricato del materiale sulle due autovetture, si stavano allontanando in direzione dell’autostrada. Sulle autovetture sono state rinvenute dai militari bobine e matasse di rame, per un peso complessivo di circa 500 kg, che i malfattori avevano asportato dalla cabina elettrica, non attiva, di una azienda in disuso, la CLAP, sita lungo la via Sinalunga, nonché tronchesi, tenaglie, seghetti e numerosi altri arnesi atti allo scasso. Tutti e 4 i ladri di oro rosso sono quindi stati tratti in arresto.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »