energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Colin Dixon: Imprigionati nel ghiaccio durante il lockdown

Penrith (UK) – aprile 2020/gennaio 2021 – Imprigionati nel ghiaccio durante il Lockdown

“Nell’aprile 2020, quando è iniziato il lockdown a causa del Covid 19 e i nostri orizzonti sembravano chiudersi quasi del tutto, il nostro giardino è diventato ancora più importante di prima, come se intravedessimo l’…Infinito in un granello di sabbia”1., primo verso della poesia di William Blake che rende perfettamente l’idea. In risposta a questa situazione ho cominciato a selezionare e congelare, in un contenitore d’acqua poco profondo, alcuni fiori del giardino, pensandoli come una metafora del lockdown. Molto rapidamente ho capito che era meglio disporre i fiori, le foglie e gli steli sia dentro che sopra il ghiaccio.

Ho poi tolto dal contenitore i sottili blocchi di ghiaccio in cui erano incastonati i fiori del giardino, li ho posti molto rapidamente in una lightbox, fotografandoli con la mia fotocamera Sigma DP2 Merrill. Questa piccola fotocamera ha un sensore Foveon di dimensioni APS-C e un obiettivo Sigma fisso equivalente a 45 mm. di una fotocamera full frame. Le Sigma Merrills hanno alcuni limiti, ma disponendo di una buona illuminazione e con la particolare combinazione del sensore Foveon con le sue ottime lenti si possono realizzare immagini molto speciali. Queste fotografie le ho poi pubblicate su Facebook.

Le stagioni avanzavano, i fiori andavano e venivano, il lockdown è continuato e, a tuttora, il numero di immagini ghiacciate è salito a diciassette. Colin Dixon”

  1. William Blake, Auguries of Innocence 

In April 2020, as lockdown because of Covid 19 started, our horizons seemed to close in markedly. Our garden became so important then and Blake’s line of ‘…..Infinity in a grain of sand’ fitted the situation. As a response to this situation I began selecting and freezing our garden’s flowers in a shallow tray of water and thinking of these icebound flowers as a loose metaphor for lockdown. I quickly learned that, visually, it was better to have flowers, leaves and stems both in and also above the ice.

The thin blocks of ice embedded with flowers current in the garden at that particular time, were released from their tray and quickly placed on a lightbox and photographed with my Sigma DP2 Merrill camera. This small camera has an APS-C sized Foveon sensor and a fixed Sigma lens equivalent to 45mm. of a full frame camera. The Sigma Merrills have certain limitations but in good light the special combination of the Foveon sensor and that superb lens can create very special images. The images were posted on Facebook.

The seasons moved on, flowers came and went, lockdown continued and the number of icebound images as I write this stands at seventeen. Colin Dixon

Print Friendly, PDF & Email
Translate »