energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Garantite le prestazioni sanitarie indispensabili nonostante lo sciopero dei Cobas STAMP - Salute

La sanità toscana non si fermerà a causa dello sciopero indetto dai Cobas per domani, venerdì 22 giugno, come forma di protesta contro la riforma del mercato lavoro proposta dal Governo Monti. Lo sciopero, di 8 ore, vedrà la partecipazione anche del comparto sanitario toscano, ma verranno comunque garantite le urgenze e le prestazioni imprescindibili per i pazienti della regione (pronto soccorso medico e chirurgico, rianimazione, terapia intensiva, unità coronariche, assistenza ai grandi ustionati, emodialisi, prestazioni di ostetricia connesse ai parti, medicina neonatale, servizio ambulanze, elisoccorso, servizio di trasporto infermi). Potrebbero, invece, subire ritardi o cancellazioni le altre attività sanitarie toscane (servizi, visite, esami che non rientrano nella categoria dell’urgenza).

Foto: http://www.ilcapoluogo.globalist.it
 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »