energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Gay Parade in 5mila e il Comune entra in “Ready” Cronaca

In 5mila ieri sabato 6 luglio hanno dato vita alla Gay Parade di Torre del Lago (LU). L'evento ovviamente pacifico, e senza problemi di ordine pubblico, è stato seguito dalla prima delle 12 serate che animeranno la movida notturna torrelaghese per tutta l’estate, grazie al nullaosta del Parco Naturale Migliarino San Rossore Massaciuccoli e alle autorizzazioni degli uffici tecnici del Comune. "La Gay Parade ha portato tantissime persone sulla Marina di Torre del Lago e le aspettative dei commercianti sono state ripagate anche grazie ad un’ottima organizzazione” ha detto l primo cittadino di Viareggio Leonardo Betti, accolto dagli applausi, che salutando la comunità LGBT ha annunciato l’intenzione da parte dell’ente di entrare nella rete RE.A.DY “Rete Nazionale delle Pubbliche Amministrazioni Anti Discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere”. Applausi di cittadini ed esercenti anche per l’assessore regionale alla Cultura Cristina Scaletti che lo scorso anno celebrò simbolicamente all'interno del Toscana Pride unioni tra coppie dello stesso:  “L'America recentemente ha ritenuto  incostituzionale  il Doma, Defense of Marriage Act – ha dichiarato Scaletti – perché nega la parità di tutti i cittadini davanti alla legge. Questo è un principio fondamentale di cui il nostro Governo si deve far carico. Deve dire che le persone dello stesso sesso devono unirsi esattamente come le persone di sesso diverso”. "Gay, trans, lesbiche, etero,  non mi  interessa niente, siamo tutte persone uguali e finchè ci saranno distinzioni non otterremo nessuna parità – ha dichiarato la senatrice del Movimento 5 Stella Laura Bottici – . Grazie a tutti, sono davvero commossa”  In testa al corteo che da Piazza della Pace ha raggiunto i locali della Marina, i rappresentanti delle Istituzioni.
 

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »