energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

GdF arresta commercialista per mazzetta fallimentare Cronaca

Un commercialista di Montecatini è finito agli arresti domiciliari per aver intascato parte dei soldi con i quali doveva liquidare gli interessi di una vendita fallimentare. L'uomo, 47 anni, è accusato di concussione e questa mattina comparirà  davanti al gip per la convalida del fermo. Secondo l'accusa avrebbe chiesto 8.000 euro ai titolari di un ristorante fallito a Pistoia del quale, su nomina del tribunale, aveva curato tutta la procedura. Il tribunale aveva accordato ai titolari un credito di 53mila euro, salito a 83mila con gli interessi maturati. Ma il commercialista, per liquidare l'intera cifra, aveva chiesto loro 8.000 euro: se si fossero rifiutati avrebbe versato solo 53mila euro, senza gli interessi. I titolari del ristorante hanno denunciato quanto stava accadendo alla Guardia di Finanza che ha fatto scattare la trappola.  L'uomo è stato fermato e arrestato con in tasca le banconote,  precedentemente segnate dai Finanzieri, subito dopo la consegna della mazzetta.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »