energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

GdF sgomina un traffico internazionale di droga fra Prato e Firenze Breaking news, Cronaca

Firenze – Associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di droga: è questa l’ipotesi di reato con cui il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Firenze, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia fiorentina, ha disposto la custodia cautelare per dieci persone, 8 in carcere e 2 agli arresti domiciliari oltre a 1 obbligo di dimora nel comune di residenza e 1 obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. L’ordinanza è stata eseguita dai militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Firenze, in collaborazione con i colleghi di Prato. Le indagini, condotte dalla Compagnia Pronto Impiego di Firenze sotto la direzione della Procura della Repubblica, hanno consentito di individuare una ramificata struttura transnazionale dedita al traffico di sostanze stupefacenti, composta da cittadini albanesi, rumeni e magrebini.

Secondo le ricostruzioni degli investigatori, l’organizzazione avrebbe stabilito la base operativa a Prato facendo poi  giungere nel circondario fiorentino ingenti quantitativi di sostanza stupefacente per rivenderli sul territorio nazionale. Il sodalizio criminale avrebbe curato sia l’approvvigionamento della droga all’estero, che l’importazione in Italia, la lavorazione e lo spaccio al minuto. Nel corso delle indagini, iniziate nel cuore del periodo pandemico, sono già state tratte in arresto in flagranza di reato 8 persone e sottoposti a sequestro complessivamente oltre 4,5 kg. di cocaina, 30 kg. di marijuana, 110 Kg. di hashish, € 32.885 in contanti, 3 autovetture e 32 telefoni cellulari.

Sull’operazione, interviene il Prefetto Valerio Valenti che ringrazia la Guardia di Finanza di Firenze per l’operazione:  “Desidero rivolgere un forte e sentito ringraziamento – ha dichiarato il Prefetto – ai militari della Guardia di Finanza di Firenze per il grande successo dell’operazione condotta stamani che, sotto il puntuale e prezioso coordinamento dei magistrati della Direzione Distrettuale Antimafia diretti dal Dr. Luca Tescaroli, ha portato all’esecuzione della misura della custodia cautelare nei confronti di dieci soggetti per l’ipotesi di reato di associazione a delinquere finalizzato al traffico internazionale di stupefacenti”.

“Lo straordinario risultato raggiunto all’esito di questa indagine rappresenta un importante successo non solo per il grande valore investigativo e la capacità espressa dalla Polizia Giudiziaria, magistralmente coordinata dalla DDA di Firenze – ha dichiarato ancora il Prefetto – ma anche una risposta efficace, oltre che un duro colpo, rispetto all’attività di minuto spaccio di stupefacenti nella piazza di Firenze. Proseguiremo – ha concluso Valenti – nell’attività di prevenzione e
controllo del territorio forti della fiducia nelle nostre Forze di Polizia e consapevoli dell’azione repressiva sviluppata incessantemente dall’Autorità giudiziaria”.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »