energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Gelo e neve, da proteggere contatori e tubature esterne My Stamp

In arrivo gelo e neve su tutto il territorio e anche a bassa quota. L’abbassamento delle temperature previsto per i prossimi giorni fa scattare l’allarme per i contatori e le tubature esterne private, per questo consigliamo di proteggerli prevenendo eventuali rotture e conseguenti mancanze d’acqua per sostituzioni o riparazioni. “La prevenzione funziona sempre, come abbiamo potuto constatare nell’ultima gelata con una forte riduzione dei disagi e delle problematiche collegate a rotture di contatori non adeguatamente protetti – spiega il presidente di Publiacqua Erasmo D’Angelis – Con il gelo in arrivo basta un piccolo gesto per evitare problemi di interruzione dell’erogazione dell’acqua per il tempo necessario alla sostituzione. Raccomandiamo quindi a tutti di proteggere il contatore o le tubature esterne utilizzando anche un semplice panno di lana o altro materiale isolante”. Le squadre di Publiacqua sono attive su tutto il territorio 24 ore su 24 per rispondere alle eventuali chiamate al numero verde guasti (800314314, sempre attivo). Ecco qualche piccolo consiglio e accorgimento per evitare disagi: 1 – Nel caso di contatore in nicchia a parete oppure di manufatto esterno in muratura, le pareti interne dell’alloggiamento, compreso lo sportello, possono essere rivestite con pannelli in poliuretano o con altro materiale di analoghe caratteristiche, dello spessore di almeno 3 centimetri. Le fessure tra il telaio e la parete in muratura devono essere stuccate. 2 – Nel caso di contatore in pozzetto, rivestite il coperchio internamente con un pannello in poliuretano o altro materiale di analoghe caratteristiche, dello spessore di almeno tre centimetri. 3 – Se siete nell’impossibilità tecnica di adottare una protezione di questo tipo, consigliamo una alternativa a portata di mano: avvolgete abbondantemente il contatore con stoffa, carta o altro materiale che assicuri comunque una protezione. E’ consigliabile non utilizzare plastica o nylon (molto meglio il polistirolo, ad esempio). 4 – Fate attenzione alle seconde case inabitate nel periodo invernale dove il ghiaccio può provocare la rottura di tubazioni e termosifoni. In questo caso la raccomandazione, oltre a quella di proteggere il contatore, è di tenere sotto controllo il proprio impianto interno. L’accorgimento è di mantenere nei giorni precedenti costantemente un minimo flusso con un filo d’acqua da un rubinetto per evitare il congelamento delle tubazioni esposte.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »