energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Gennaio mostre, ecco i consigli di STAMP Cultura

Firenze – SACI Gallery. Il 10 GENNAIO 2013 alle ore 18 inaugura la retrospettiva di: Dana Michahelles (1933-2002), nata a Firenze, e figlia di artisti. Suo padre era il pittore fiorentino Ram (Ruggero Michahelles), suo zio era Thayat, il pittore futurista e suo bisnonno era Hyram Powers, lo scultore neoclassico americano. Ha frequentato l'Istituto delle Belle Arti di Firenze ma all'età di 15 anni è partita per l'Africa, dove è rimasta per 27 anni, un’esperienza che le ha permesso una nuova identità come artista. Al suo ritorno a Firenze, per ristabilire se stessa, l’avremmo potuta vedere, per esempio, seduta su un piccolo sgabello in mezzo al traffico pedonale di Ponte Vecchio a disegnare in modo accurato lungo il ponte o in via Calzaiuoli a disegnare le vetrine dei negozi (nella foto). La sua produzione artistica è varia e va dai dettagliati disegni a penna e inchiostro di architettura, ritratti, piante esotiche e animali, ai dipinti ad olio su tela. Il lavoro di Dana è relativamente sconosciuto nella sua città natale e questa mostra rappresenta una retrospettiva selezionata delle sue opere più belle che possono essere considerate racconti, paesaggi urbani, documentazione del vissuto, non avendo mai perso il suo spirito fiorentino.
La SACI Gallery è aperta dal Lunedì al Venerdì ore 9-17, sabato e domenica ore 13-19. Ingresso gratuito.

Pisa – Giovedì 10 gennaio alle ore 16.30, nell’Auditorium G. Toniolo in piazza dell’Arcivescovado, è in programma il terzo appuntamento del ciclo di conferenze Prima dei miracoli. L’archeologia della piazza aspettando i 950 anni dalla fondazione della Cattedrale, organizzate dall’Opera della Primaziale Pisana e dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana, in collaborazione con Archeoclub-sede di Pisa.  In questo terzo incontro, l’attenzione si concentrerà sui materiali ceramici restituiti dalle fasi romana, tardoantica e altomedievale (secoli III-VII), in grado di delineare un quadro dei commerci che, tra Antichità e Medioevo, videro Pisa tra i protagonisti di una rete ancora intensa di scambi nel bacino del Mediterraneo. Nell’occasione, proseguirà l’esposizione di una campionatura di ceramiche per la prima volta esposte al pubblico. Relatore dell’intervento, dal titolo L’età romana: i materiali, sarà Alessandro Costantini, ricercatore e archeologo classico.

Firenze – In concomitanza con l'83ma edizione di Pitti Immagine Uomo, il gruppo RCS presenta, dal 9 al 13 gennaio in piazza della Repubblica a Firenze, la manifestazione dal titolo "Firenze & Fashion. Capolavori da leggere – Temporary Fashion Library". Tra i vari appuntamenti che costelleranno l'iniziativa, da segnalare giovedì 10 gennaio alle 19 l'incontro dal titolo "La Moda nella città della Bellezza" cui prenderà parte la Soprintendente per il patrimonio storico, artistico ed etnoantropologico e per il Polo Museale della Città di Firenze, Cristina Acidini.

Santa Croce sull’Arno – Premio Santa Croce Ex libris – piccola grafica, terza edizione. Inaugurazione e premiazione sabato 12 gennaio 2013 ore 17.00. Villa Pacchiani – Centro Espositivo, piazza Pier Paolo Pasolini Santa Croce Sull’Arno.
E’ un’iniziativa del Comune di Santa Croce sull'Arno. Assessorato alle Politiche ed Istituzioni Culturali con la sponsorizzazione di Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato e Cassa di Risparmio di San Miniato S.p.A e in collaborazione con Fondazione Il Bisonte per lo studio dell’arte grafica. Tanti gli artisti che hanno aderito alla terza edizione del Premio, tra cui: 
Ettore Antonini Italia, Eva Aulmann Germania, Rakesh Bani India, Martin R. Baeyens Belgio, Robert Baramov Bulgaria, David Bekker Ucraina, Jiří Brázda Repubblica Ceca, Luigi Casalino Italia, Natalija Cernecova Lettonia, Luigi Crovetto Italia, Veselin Damyanov-Ves Bulgaria, Luca Daum Italia, Elena Alejandra Davicino Argentina, Erica Forneris Italia, e altri
Durante l’inaugurazione verrà proclamato il vincitore della terza edizione del Premio e presentato il catalogo. Il Premio Ex libris – piccola grafica è rivolto, su invito, ad artisti internazionali. Il suo intento è quello di favorire la promozione dell’arte dell’incisione che a Santa Croce ha una tradizione più che trentennale. Gli artisti invitati partecipano con tre diversi lavori, inediti e non realizzati con tecniche prevalentemente calcografiche. Il premio è unico e indivisibile: la sua dotazione è di 2.500 Euro. Li vince l’artista, non con un lavoro tra i tre inviati ma per la totalità della proposta. I lavori partecipanti vengono donati ed entrano a far parte della collezione del Gabinetto dei Disegni e delle Stampe del Comune di Santa Croce sull’Arno. La mostra rimarrà aperta fino al 17 febbraio giovedì-domenica ore 17.00-20.00 

Firenze – Palazzo Strozzi, CCC STROZZINA. Giovedì 10 ORE 18:30 LECTURE / Franco Rella (filosofo), Figure del corpo e figure del sapere. Al di là delle manipolazioni a cui oggi i corpi sono sottoposti, il corpo resta un enigma. Il corpo è enigma ma anche l’unica via d’accesso alla sua misteriosa verità. È la via che hanno percorso le arti e la poesia, esplorando eros e malattia (Schiele e Thomas Mann), la scarnificazione (Giacometti e Beckett), la sua eccedenza (Bacon). Con Bacon ci troviamo di fronte alla costruzione complessa di un vero e proprio dispositivo, che da un lato apre il corpo (attraverso la sfigurazione, e attraverso i suoi varchi) e dall’altro lo chiude dentro uno spazio quasi a contenere, a delimitare il male o la sofferenza che esso contiene. Nell’analisi del filosofo, la corporeità può essere indagata da poesia e arte attraverso il pathos, uno strumento che non appartiene a scienza e filosofia.
Il secondo giovedì del mese diventa GIOVEDÌ AL QUADRATO. Una serata ricca di eventi e attività nel Cortile di Palazzo Strozzi. Le mostre sono aperte fino alle 23.00 (ultimo ingresso ore 22.00). Francis Bacon e la condizione esistenziale nell'arte contemporanea è aperta a ingresso gratuito a partire dalle 18.00! Dalle ore 19.00 dai forma alle tue idee con Creativi in cortile: realizza con materiali originali un oggetto da portare a casa o da regalare. Non perdere Tappeto acustico, concerti unplugged in collaborazione con fromSCRATCH che potrai ascoltare sorseggiando un aperitivo al Caffè Giacosa di Palazzo Strozzi.
CREATIVI IN CORTILE – La conserva dei desideri. Metti i desideri per il nuovo anno in un barattolo. Conservali in luogo fresco e asciutto finché non arriverà il momento di aprirli.
TAPPETO ACUSTICO – Werner è un terzetto dedito ad una forma anomala di rock acustico dove la dimensione del songwriting intimista si unisce e, talvolta, si sovrappone ad accenti classici e ad un suono che molto ha di cinematico ed evocativo. In fin dei conti è solo una chitarra e una voce (Stefano Venturini), un pianoforte (Elettra Capecchi) e un violoncello (Alessia Castellano). Il loro disco di debutto “Oil Tries To Be Water” esce in aprile 2012 per White Birch Records.

Siena. Il Cortile di Palazzo Chigi Zondadari via Banchi di Sotto n. 46, 53100, Siena e Circolo artistico e musicale unTubo vicolo del Luparello n. 2, 53100, Siena. CALA LA NOTTE è il solo show dell’artista Gec. La mostra s’inserisce nel progetto ARTE PRODUCE ARTE ideato dalla curatrice Gaia Pasi e fa seguito alle residenze d’artista e alle produzioni di opere promosse durante tutto l’anno dal circolo unTubo affiancato da sponsor differenti; ma segna anche la riapertura di un dibattito e un confronto culturale tra Siena e Roma grazie alla concessione del Palazzo  Chigi Zondadari da parte della Fondazione Pastificio Cerere di Roma e quindi l'inizio di una nuova collaborazione tra spazi privati, aperti al pubblico per la creazione di un'offerta culturale condivisa, partecipata e trasversale, che ha come obiettivo la promozione di un dibattito sul cittadino, sulla società e gli aspetti  dell’arte contemporanea emergente.
Cala la notte è il risultato di un progetto di matrice Pop, durato 6 mesi nel quale, tramite utilizzo del web, Gec ha raccolto 12.000 gratta&vinci usati. Un progetto di coinvolgimento sociale, che ha impegnato tabaccherie e singoli individui ad una raccolta  fatta su tutto il territorio nazionale. Durante il recupero, un gruppo di matematici “Fate il nostro gioco”, che da anni si cimenta nello studio e nel calcolo delle probabilità di vincita (o meglio di perdita) al gioco, ha contribuito alla diffusione della ricerca in tutte le conferenze che trattano i rischi, le patologie e le future problematiche legate al gioco d’azzardo legalizzato. Un primo intervento è avvenuto lo scorso 31 agosto nelle calli di Venezia in occasione della 13° Biennale di Architettura. Prima o dopo la ruota gira. Prima o poi la dea bendata colpisce e stravolge la vita di qualcuno. La vincita improvvisa di tanti soldi è l'orizzonte di felicità agognato da milioni d’italiani. Gec lavora, come sempre, con la sua ironica visione delle cose e dell'umano, costruendo un lavoro, la cui struttura stessa è fatta da ciò che resta di un sogno infranto. Molte sono le domande poste, sottilmente, da questa installazione, studiata per essere successivamente affissa in uno spazio cittadino: il Palazzo Chigi Zondadari di Siena, adiacente al circolo unTubo. Il tentativo è quello di bloccare in un’ immagine la situazione attuale, in cui sulle forme delle città italiane, sta calando lentamente il buio, nella speranza che la notte non sia troppo lunga. Da questo progetto è nata una serie di lavori, che saranno esposti ad unTubo. Qui sotto, lo schema dello studio realizzato dal gruppo “Fate il nostro gioco”, sui cartoncini utilizzati per l’opera che sarà visibile nel cortile del Palazzo Chigi Zondadari fino al 14/01/2013.

Pistoia – sabato 12 gennaio 2013 dalle ore 10 alle ore 12 a Palazzo Fabroni, via Sant'Andrea,18, nell'ambito della mostra"Scultura a due voci Luciano Fabro/Fernando Melani" ci sarà l'attività per adulti "L'esperienza bio-artistica di Fernando Melani"; si tratta di una visita guidata alla mostra, di un percorso all'interno dell'installazione"Immersione nell'esperienza FM" e visita alla casa -studio di Corso Gramsci. Dato che ci sono ancora dei posti disponibili, chi volesse prenotarsi lo può fare telefonando a Pistoiainforma (tel.800012146).

Sesto appuntamento al Lu.C.C.A. – Lucca Center of Contemporary Art con la rassegna video “Dietro l’obiettivo”. Dall’11 al 17 gennaio 2013 il video focus approfondisce la figura del noto fotografo fiorentino Piergiorgio Branzi (1928). L’eclettismo stilistico e tecnico hanno caratterizzato la sua lunga e variegata carriera artistica e documentaristica, ed è proprio questa duttilità  che lo porta negli ultimi anni a sperimentare le potenzialità delle tecniche digitali. (PB)

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »