energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Geotermia, istanza Monte Labbro. Cinigiano ribadisce parere contario Cronaca

Cinigiano (GR) – Nuova istanza di verifica per perforazioni nel Monte Labbro, l’amministrazione di Cinigiano ribadisce il proprio no alla realizzazione di impianti geotermici. Il procedimento tecnico-amminisrativo di Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) si trova attualmente in esame presso gli uffici tecnici della Regione Toscana.

Il Comune di Cinigiano, informa una nota dell’ente, ha ricevuto per conoscenza la documentazione relativa ad un’istanza di verifica di assoggettabilità a VIA (Valutazione d’Impatto Ambientale) per la perforazione di un pozzo esplorativo inerente al permesso di ricerca sul Monte Labbro. “Ci siamo già espressi chiaramente come amministrazione comunale – ha commentato Romina Sani, sindaco di Cinigiano – sulla possibilità di realizzare centrali geotermiche a media entalpia nel territorio amiatino, ne abbiamo discusso in un Consiglio comunale aperto e insieme a minoranza e cittadini abbiamo prodotto un documento dal quale emerge chiaramente il parere negativo del territorio. Oggi, di fronte a questa nuova documentazione vogliamo ribadire la nostra assoluta contrarietà”.
Il procedimento è, al momento, al vaglio degli uffici della Regione Toscana, autorità competente in materia, la documentazione completa sarà accessibile con la pubblicazione nel Burt.

Nella foto Anello trekking sul Monte Labbro

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »