energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Giacomo Martelli nuovo Presidente ACLI di Pisa Notizie dalla toscana

Il consiglio provinciale delle Acli di Pisa ha eletto come nuovo presidente Giacomo Martelli, 45 anni,  finora membro di presidenza e  responsabile dei servizi. Inoltre,  Martelli  è vice-presidente regionale delle ACLI toscane, Presidente del Patronato, Direttore generale dell’Ente di Formazione ETFL. L’attività  sociale del neo-presidente è iniziata con esperienze di volontariato in parrocchia,come animatore dei campi scuola, Capo scout dal 1985 attualmente impegnato come AKELA (capo dei lupetti). Dal 1990 opera nelle Acli di Pisa prima nel settore degli spettacoli popolari poi come responsabile pisano dell’Ente di Formazione ,Presidente del Patronato socio  fondatore e poi presidente (dal 1994 al 1997) della cooperativa sociale AXIS .
Le Acli  pisane, con  quasi 10 mila iscritti, 63 Circoli  le numerose sedi  del Patronato  e degli altri  servizi  sono oggi   tra le prime quindi province  italiane e addirittura  al  5° posto se si  considerano gli iscritti Acli  in rapporto alla popolazione complessiva della Provincia . Nell’assumere il nuovo incarico Giacomo  Martelli. ha posto l’accento sul welfare  che deve essere considerato non oggetto di tagli, come troppo spesso avviene, ma un investimento per la ripresa. Inoltre Martelli ha sollecitato un piano straordinario per il lavoro e investimenti per la formazione che è il valore aggiunto per il rilancio produttivo.  Il neo presidente ha infine  sottolineano la necessità di un’etica pubblica condivisa che dia alle istituzioni ed alle persone che le rappresentano la credibilità per operare le riforme. La seduta  del  Consiglio provinciale delle Acli pisane è stata  aperta dal Presidente Regionale Federico Barni  che ha espresso viva soddisfazione per l’elezione di Giacomo Martelli e per il nuovo incarico di Manfredonia che rappresenta un importante riconoscimento del ruolo delle Acli  pisane e di quelle toscane nel contesto nazionale.


 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »