energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Giallo del Giglio: a galleggiare sulle onde era solo un giaccone nero Cronaca

Il giallo dell’isola del Giglio si è concluso in poche ore. Nel tardo pomeriggio di ieri, mercoledì 22 agosto, alcuni turisti avevano contattato le forze dell’ordine in quanto avevano avvistato in mare quello che sembrava essere un cadavere in avanzato stato di decomposizione. Il pensiero è andato immediatamente alle due vittime del naufragio della Costa Concordia che ancora risultano disperse, ma dopo le verifiche dei carabinieri e della Guardia Costiera si è scoperto che non di un cadavere si trattava, ma di un semplice giaccone nero che galleggiava fra le onde nei pressi di Capel Rosso, la punta all’estremità meridionale dell’isola del Giglio. A seguito della segnalazione dei turisti, che avrebbero riferito di un corpo vestito con una tuta da motociclista, si sono attivate le motovedette dei carabinieri e della Guardia di Finanza, nonché un elicottero ed alcune imbarcazioni impegnate nel monitoraggio dell’area in cui è naufragata la Costa Concordia. La scoperta che si trattava soltanto di un giaccone ha fatto tirare un sospiro di sollievo ad un’isola alla quale, dopo la tragedia del 13 gennaio, non sarebbe mancato che un nuovo giallo.

Foto: http://www.guardiacostiera.it

Print Friendly, PDF & Email

Translate »