energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Giobbe fa tappa a Pitigliano Notizie dalla toscana

Pitigliano (Grosseto) La mostra Giobbe. La notte e il suo sole,realizzata dalla Fondazione Creberg con opere di Francesco Betti ha concluso il suo itinerario nel nord Italia riscontrando un significativo apprezzamento da parte dei numerosi visitatori (ad oggi oltre 13.000).

Grazie alla collaborazione con la Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno/Gruppo Banco Popolare, la mostra approda a Pitigliano, al Museo di Palazzo Orsini, dove sarà inaugurata domani, sabato 28 marzo alle ore 17 per restare aperta fino a domenica 30 agosto 2015.

Giobbe. La notte e il suo sole,realizzata dalla Fondazione Creberg con opere di Francesco Betti, ripercorre la vicenda biblica di Giobbe che attraverso situazioni drammatiche di privazioni, dolore e sofferenza giunge alla serenità.

La Fondazione Credito Bergamasco ha coinvolto, per l’occasione, Francesco Betti, pittore bergamasco nato nel 1980. Un artista capace di un’attenta analisi psicologica dei personaggi raffigurati e in grado di trasmettere la drammaticità delle vicende di Giobbe.

Attraverso tredici grandi tavole realizzate con tecnica mista su tela, caratterizzate da linee nette e marcate, l’artista trasforma la parabola biblica di Giobbe in una metafora della vita dell’uomo. “Fatica, prove, privazioni, tentazioni, tormento, lutto, dolore, sofferenza; la vicenda di Giobbe evoca, a prima vista, situazioni drammatiche, strettamente connesse alla natura dell’uomo e al suo percorso terreno. Nel periodo di difficoltà che stiamo vivendo, risulta immediata l’associazione tra il crescendo di vicende negative che il personaggio biblico è chiamato a sperimentare e la crisi che stiamo soffrendo e dalla quale sembra, a volte, impossibile uscire. – Spiega Angelo Piazzoli, Segretario Generale della Fondazione Creberg e curatore della mostra – Eppure dalla crisi si esce; l’itinerario di Giobbe – per quanto profondamente tormentato e, in molti momenti, disperato – si conclude nella serenità, ancor più preziosa dopo annose tribolazioni, costituita da una vita rinnovata nel segno della libertà, della prosperità, degli affetti, della progenie e del futuro”.

“Il percorso artistico contenuto nei quadri di Betti non è interessante solo per il tratto e la bellezza stilistica con cui le opere sono firmate e realizzate – spiega Roberto Perico, direttore territoriale della Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno/Gruppo Banco Popolare – La mostra racchiude un concetto ulteriore, un messaggio di speranza: dalle sofferenze, dalle difficoltà, dalle crisi – esistenziali, spirituali, economiche – si può uscire. Giobbe ne è la conferma, la testimonianza più tangibile e più antica. Una visione ottimista e positiva, un modo di approcciarsi ai cambiamenti che è proprio della Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno, da sempre vicina alle persone e al territorio, ai loro bisogni e pronta a intervenire in caso di necessità ed emergenza”.

Una scelta fortemente sostenuta anche dalla Diocesi di Pitigliano-Sovana-Orbetello, come spiega il direttore dell’Ufficio Beni Culturali, don Marco Monari: “ospitare questo evento all’interno del quattrocentesco e monumentale Palazzo Orsini con le sue venti sale, rispecchia in pieno la nostra volontà di offrire importanti spazi e momenti culturali e dare visibilità anche all’arte contemporanea, soprattutto quella prodotta da giovani e talentuosi artisti. Naturalmente trattandosi di un museo di proprietà e gestione della Diocesi di Pitigliano-Sovana-Orbetello, anche il tema biblico proposto – ovvero Giobbe – si inserisce nel contesto in modo particolarmente appropriato. È per questi motivi che la proposta della Fondazione Credito Bergamasco – resa possibile dall’intervento della Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno/Gruppo Banco Popolare – di allestire la mostra proprio nello storico e nobiliare palazzo, è stata accolta con entusiasmo e riconoscenza, con l’auspicio che nel periodo di allestimento richiami numerosi visitatori”.

 

 “Giobbe. La notte e il suo sole”
Pitigliano
Museo Diocesano – Palazzo Orsini
28 marzo – 30 agosto 2015
La visita alla mostra non prevede alcun sovrapprezzo rispetto al costo del biglietto d’ingresso al Museo.
Per informazioni sui prezzi e sugli orari di apertura visitare il sito:
www.palazzo-orsini-pitigliano.it o la pagina facebook: Palazzo Orsini.
Per informazioni: Sig. Loris Razzi (347 7289656)
Catalogo in distribuzione gratuita
Organizzazione – Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno / Banco Popolare e Fondazione Credito Bergamasco
Curatori – Angelo Piazzoli – Tarcisio Tironi

Print Friendly, PDF & Email

Translate »