energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Giornata del camminare, Firenze è la città da “passeggiare” Società

Firenze – Il prossimo 11 ottobre sarà la “Giornata del camminare”. Il Comune di Firenze promuove la pratica da tempo, non solo in chiave salutistica ma anche formativa, attraverso una serie di iniziative. Ormai consolidate le passeggiate che prevedono itinerari all’interno di biblioteche e giardini, ha approntato il progetto “Firenze The Walking City” come contenitore nel quale far confluire molti appuntamenti “a piedi”.

Come non aderire, quindi, alla Giornata del camminare? Il Comune, attraverso l’assessore allo sport Andrea Vannucci, in collaborazione con il gruppo “CRAL – Camminando nell’età libera” (costola dell’omonima università) e con la Società della Salute, ha presentato stamattina il programma della Giornata, che prevede due passeggiate a partecipazione aperta e gratuita, lungo le vie della città che più si prestano al connubio benessere-cultura all’aria aperta. Sono molti gli enti, tra cui i Quartieri,che aderiscono alle camminate promosse da Palazzo Vecchio in collaborazione con l’associazione para-univesitaria. Roberto Borghi, referente dell’ente, ha illustrato stamattina – nel corso di una conferenza stampa dedicata – gli itinerari proposti per l’11 ottobre.

fotog

Si tratta di due passeggiate (a prenotazione obbligatoria, per un massimo di 35 persone) lungo il Parco delle Cascine e sulla collina di Bellosguardo. Per la prima, che prevede un percorso di circa 6-7 km, il ritrovo è alle 9.00 alla tramvia delle Cascine. “Non sarà la classica passeggiata nel parco – ha detto Borghi. Saremo accompagnati dallo storico Marco Conti, che ha condotto molti studi sull’area. Saranno illustrati gli aspetti storici, ma non mancheranno anche i risvolti esoterici e le sfaccettature artistiche”. Tutto verrà spiegato durante il percorso, una semplice camminata in piano. L’altra è una passeggiata più “caratteristica”: il ritrovo sarà, sempre alle 9.00, a Porta Romana (angolo Via Ugo Foscolo). L’itineario toccherà Via Senese, Via Sant’Ilario a Colombaia fino a Piazza di Bellosguardo, poi il Prato dello Strozzino, via Monte Oliveto (con la sua chiesa, sede originaria dell’Annunciazione di Leonardo), e infine il parco e la villa Strozzi, termine del percorso. “Durante il tragitto ci sono molti particolari che di solito sfuggono. In Via Sant’Ilairo a Colombaia, ad esempio, ci sono sette formelle della Via Crucis, caso unico”. Il percorso è disseminato di torri, castelli, chiese, ville e giardini dove hanno soggiornato personalità di ogni tempo, sia italiane che straniere. “Tutto verrà illustrato ai partecipanti”. Anche in questo caso si tratta di una distanza da percorrere di circa 6 km. La durata medie di entrambe le passeggiate è di circa 2 ore e mezza.

Per iscrizioni e informazioni:
CRAL Dipendenti Comunali Firenze – Via Filarete 11. Tel. 055.700420 (dal lunedì al giovedì in orario 9.30-12-00 e 15.30-18.00) o email a camminandoliberi.fi@libero.it indicando nome, cognome, recapito telefonico e camminata scelta.
Le liste dei partecipanti saranno stilate secondo la data d’iscrizione.
Altre informazioni ai siti www.sportinforma.comune.fi.it e www.cralfi.it

Print Friendly, PDF & Email

Translate »