energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Giornata del Pensiero: gli scout aretini festeggiano la fondazione del movimento Notizie dalla toscana

Cortona (Arezzo) – Lo scautismo aretino festeggia la Giornata del Pensiero. Ogni anno, a fine febbraio, ricorre l’anniversario dalla nascita di Robert Baden-Powell, colui che nel 1907 ha dato il via al movimento scout, dunque i ragazzi e i capi di tutto il mondo si ritrovano in un evento comune per ricordare il proprio fondatore e per riaffermare la fraternità internazionale. La Giornata del Pensiero della zona di Arezzo si unisce quest’anno alla festa dei cinquant’anni di attività del gruppo di Cortona, dunque i due avvenimenti saranno uniti e celebrati in contemporanea in un unico grande appuntamento in programma sabato 27 e domenica 28 febbraio. Ad ospitare gli scout dei sette gruppi della città e delle vallate sarà ovviamente Cortona che per tutto un fine settimana sarà animata dalle attività e dai giochi di 520 bambini e ragazzi, dai lupetti di 7 anni ai rover di 20.

La Giornata del Pensiero, a cui è stato invitato il vescovo Riccardo Fontana e l’amministrazione comunale cortonese, inizierà con un grande gioco in tutto il centro storico cittadino alla scoperta dell'”essere scout” tra passato, presente e futuro. L’apice della festa sarà però la sera del sabato con il teatro Signorelli che si tingerà dell’azzurro delle camicie degli scout per un grande spettacolo che, dedicato al romanzo fantastico “Momo” e al valore del tempo, sarà arricchito dai contributi degli stessi ragazzi. La conclusione, infine, sarà la domenica con la Santa Messa ospitata dal santuario di Santa Margherita. Una delle principali caratteristiche della Giornata del Pensiero è il gesto concreto di solidarietà legato alla raccolta del penny, cioè di un’offerta personale di ogni scout che sarà destinata al sostegno dello scautismo nel mondo. Per il 2016, le offerte delle zona di Arezzo saranno consegnate a suon Bettina, una missionaria impegnata in una delle zone più povere del Venezuela che nutre l’ambizione di aprire un gruppo scout per fornire un luogo di educazione e di aggregazione ai bambini del posto.

«La Giornata del Pensiero – spiegano i responsabili della zona di Arezzo Claudia D’Ippolito e Francesco Spadini, – si unisce quest’anno alle ricorrenze dei cinquant’anni di uno dei gruppi più antichi della nostra provincia, il Cortona 1, dunque per la nostra zona si tratterà di una festa particolarmente significativa. Questo fine settimana rappresenterà uno dei momenti più attesi dell’anno scout perché sarà l’occasione per ritrovarci al di fuori dei tradizionali gruppi e per respirare l’atmosfera internazionale che caratterizza il movimento fondato da Baden-Powell».

Print Friendly, PDF & Email

Translate »