energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Giorno della memoria: canti nelle piazze in Chianti Notizie dalla toscana

Greve in Chianti – Avrà un carattere corale la Giornata della memoria celebrata dal Comune di Greve in Chianti, caratterizzata anche quest’anno da un ampio coinvolgimento delle famiglie, del mondo scolastico, delle compagnie teatrali e dei circoli del territorio. Giovedì 24 gennaio alle ore 11 i bambini delle scuole dell’infanzia e delle primarie intoneranno canti e leggeranno brani ispirati al tema della memoria, contemporaneamente, nelle piazze del territorio comunale.

“La memoria come parola, suono e luce, riflessi e riletti nel presente – dichiarano gli assessori Maria Grazia Esposito e Lorenzo Lotti – sarà un canto all’unisono, illuminato dalle lanterne, ad accomunare le piazze di Greve, Strada, Panzano e San Polo. Anche quest’anno ci siamo proposti di impreziosire l’iniziativa con il coinvolgimento dei docenti, delle famiglie, dei bambini per valorizzare l’importanza e il ruolo della memoria nella contemporaneità, uno strumento di conoscenza necessario a comprendere non solo la storia e gli errori del passato ma i valori di cui oggi abbiamo più che mai bisogno, un mondo libero e democratico in cui crescano, soprattutto pensando al futuro e alle nuove generazioni, i semi del dialogo, della tolleranza e della convivenza pacifica tra i popoli”.

La sera, alle ore 21:15, sarà la biblioteca comunale Carlo e Massimo Baldini ad ospitare l’evento teatrale presentato dalla compagnia Mald’Estro “Volevamo la razza ariana” di Alessandro Calonaci e Mary Nacci per la regia di Alessandro Calonaci. Sul palco letterario, oltre a Calonaci e Nacci, saliranno gli attori Cristina Poli, Dania Nassini e Christian Vertucci.

Altro appuntamento inserito nel cartellone degli eventi dedicati alla Giornata della Memoria è la proiezione del film “Train de vie un treno per vivere” per la regia di Radu Mihaileanu presso la Casa del Popolo di Greve in Chianti. L’evento, che propone una discussione aperta al pubblico a cura della regista Cristina Savelli, si terrà domenica 27 gennaio alle ore 21:15. Tutte le iniziative sono ad ingresso libero.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »