energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Giorno della Memoria, il programma della Scuola della Pace di Lucca Cultura

Due giorni dedicati a conoscere e non dimenticare il dramma della Shoah, il 27 gennaio Girono della Memoria, e la tragedia delle vittime delle foibe, il 10 febbraio Giorno del Ricordo. Quest'anno nel programma del Giorno della Memoria 2012 celebrato dalla Provincia di Lucca, molto spazio dedicato alle testimonianze autentiche. «L'opera della memoria – dice il presidente della Provincia, Stefano Baccelli – è fondamentale per tenere presente ciò che non vogliamo avvenga più. Per questo abbiamo bisogno di raccogliere testimonianze autentiche e, nel programma di quest'anno, ce ne sono tante. Abbiamo bisogno di ascoltare il ricordo di chi ha subito violenza e atrocità, di chi ha sacrificato la propria vita per salvare quella degli altri o ha rifiutato di chinare la testa all'odio, al razzismo, alla guerra, affermando la dignità dell'essere umano. Abbiamo bisogno di eroi e sopravvissuti per tenere a mente, ogni giorno, il valore della libertà di ogni individuo di ogni popolo, di ogni nazione».
Ecco il calendario delle iniziative per il Giorno della Memoria e la Giornata del Ricordo, promosse dalla Provincia in collaborazione con: Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea, Arci, Anpi Comitato Provinciale di Lucca, Coordinamento cittadino antifascista, Comitato genitori Fermiamo la violenza.

Eventi per tutta la cittadinanza
domenica 22 gennaio: Viaggio nella Memoria: visita guidata al Campo di Fossoli (Modena), al Museo al Deportato di Carpi (Modena) e al Museo Fratelli Cervi di Gattatico (Reggio Emilia) Evento promosso in collaborazione con l’Istituto Storico della Resistenza. Per informazioni e prenotazioni contattare la Scuola per la Pace.
martedì 24 gennaio ore 17.30 Lucca,  Palazzo Ducale (sala Rappresentanza) Il farmacista di Auschwitz: presentazione del libro di Dieter Schlesak, con la presenza dell’autore. La storia vera di Victor Capesius farmacista a Sighisoara, vicino di casa della famiglia Schlesak.
mercoledì 25 gennaio ore 21.30 Lucca, Cinema Italia via Santa Gemma (ingresso libero): Adam resurrected
Israele 1961: Adam Stein è uno dei pazienti dell'istituto mentale per i sopravvissuti all'Olocausto. Prima della guerra, a Berlino, era un artista molto amato dal pubblico. Poi il campo di concentramento… Evento promosso in collaborazione con il Cineforum Ezechiele
venerdì 27 gennaio ore 21.00 Lucca,  Palazzo Ducale sala Mario Tobino: Il coraggio del no. Storie e memorie degli Internati Militari Italiani. Testi, memorie, immagini e musica in un percorso di riflessione sulla scelta, il rifiuto della repubblica sociale e del nazismo, l’orizzonte chiuso nei campi di prigionia e i difficili rientri degli Internati militari italiani.
mercoledì 1° febbraio ore 16.30 Lucca, Palazzo Ducale (sala Mario Tobino) Rosa Bianca: la Shoah negli occhi dei bambini
Mostra e rappresentazione – a cura dei bambini delle scuole primarie – sul testo di “La Rosa Bianca”
venerdì 3 febbraio ore 17.30 Lucca, Palazzo Ducale (sala Accademia): I Ribelli!. Gli ultimi partigiani raccontano la Resistenza, di oggi e di ieri. Presentazione del libro di Domenico Guarino e Chiara Brilli
venerdì 10 febbraio ore 17.30 Lucca, Palazzo Ducale (sala Accademia) Il confine orientale italiano tra conflitti, tragedie ed esodi
Incontro con Armando Sestani, ricercatore dell'Istituto Storico della Resistenza e dell'Età Contemporanea in Provincia di Lucca. Sarà presente un altro relatore (in fase di definizione).

Eventi per gli studenti delle scuole superiori (i docenti interessati alla partecipazione delle classi sono pregati di prenotare la presenza contattando la Scuola per la Pace): lunedì 23 gennaio ore 10.30, Castelnuovo Garfagnana, Teatro Alfieri, in collaborazione con il Comune di Castelnuovo Garfagnana, martedì 24 gennaio ore 10.30, Lucca Teatro del Giglio, in collaborazione con il Comune di Lucca e mercoledì 1° febbraio ore 10.30 Pietrasanta, Teatro Comunale in collaborazione con il Comune di Pietrasanta:  23 giugno ‘44: Visita a Terezin
Durante la Seconda Guerra Mondiale un delegato della Croce Rossa fu invitato a visitare un campo di concentramento, in realtà finto, dove gli internati dovevano recitare un copione prestabilito che prevedeva una vita normale e umana per gli ebrei deportati, affinché il visitatore facesse un resoconto per l'opinione pubblica internazionale che desse dei campi un'immagine falsa e idilliaca…
Spettacolo teatrale a cura della FITA sez. di Lucca, in collaborazione con “La cattiva compagnia”.

mercoledì 1° febbraio ore 10.00, Lucca Palazzo Ducale (sala Mario Tobino) Rosa Bianca: la Shoah negli occhi dei bambini (riservato scuole primarie) Mostra e rappresentazione – a cura dei bambini delle scuole primarie – sul testo di “La Rosa Bianca”.
venerdì 11 febbraio ore 10.00, Lucca Palazzo Ducale (sala Accademia I) Il confine orientale italiano tra conflitti, tragedie ed esodi
Incontro con Armando Sestani, ricercatore dell'Istituto Storico della Resistenza e dell'Età Contemporanea in Provincia di Lucca.

Incontri per le scuole superiori (i docenti interessati possono prenotare gli incontri contattando la Scuola per la Pace):
Dalle leggi razziali ai campi di sterminio. Relatrice: Marinella Lazzarini, ricercatrice, storica, autrice della biografia di Nuska Hoffman
Dall'articolo 175 ai lager. Relatore: Marco Vignolo Gargini, scrittore, traduttore e saggista, studioso del movimento GLBT (Movimento di liberazione omosessuale).
Il confine orientale italiano tra conflitti, tragedie ed esodi. Relatore: Armando Sestani, ricercatore dell'Istituto Storico della Resistenza e dell'Età Contemporanea in Provincia di Lucca.

Foto http://oltre130000.splinder.com

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »