energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Giovani, la Provincia di Pisa li porta a teatro Società

Sabato 21 gennaio al Teatro Verdi di Pisa ore 21:00 “L’Avaro” di Moliere con la Compagnia delle Albe: partenza da Pontedera alle 19 (via dell’Indipendenza, parcheggio supermercato Pam); sosta intermedia a Cascina alle 19.20 (via Tosco Romagnola, di fronte alla Mostra del Mobile) –  prenotazioni entro sabato 14 gennaio. Domenica 26 febbraio, Buti, teatro Di Bartolo (ore 17), “Gli alti e bassi di Biancaneve”: partenza da Pisa alle 15 (stazione bus Cpt, angolo tra via Battisti e via Pellico); sosta intermedia a Cascina alle 15.30 (via Tosco Romagnola, di fronte alla Mostra del Mobile) –  prenotazioni entro domenica 12 febbraio. Venerdì 16 marzo, Pontasserchio, Teatro Rossini (ore 21), “Rumore di acque”: partenza da Pisa alle 19.30 (stazione bus Cpt, angolo tra via Battisti e via Pellico); nessuna sosta intermedia – prenotazioni entro venerdì 9 marzo.
Questo il programma dell'iniziativa "Porta i giovani a teatro" promossa dalla Provincia di Pisa, una novità lanciata nell’ambito del cartellone “Tre teatri, una stagione unica”, ovvero il calendario 2011, con una pianificazione per la prima volta integrata e senza sovrapposizioni, delle tre Fondazioni del territorio pisano con le loro cinque sale: il “Teatro di Pisa”, con il Verdi; “Sipario Toscana”, con la Città del Teatro di Cascina e il Rossini di Pontasserchio; “Pontedera Teatro”, con il Teatro Era a Pontedera e il Di Bartolo a Buti. La nutrita programmazione 2011, apertasi a fine ottobre e che si concluderà a maggio, si arricchisce di un'inziativa lodevole che promuove la cultura del teatro nei giovani.
Occorre prenotarsi  rivolgendosi, anche per ulteriori informazioni, alla Provincia ai seguenti recapiti: tel. 050-929.439 o 468 e mail politichegiovanili@provincia.pisa.it, cultura@provincia.pisa.it.
In particolare la “formula agevolata” consiste nella predisposizione di un bus navetta da 53 posti per ragazzi fino a 26 anni o studenti di qualunque età di scuole superiori e università, in occasione dei tre spettacoli su tre diversi palcoscenici. In più, per quanti si avvarranno di questa opportunità, grazie alle Fondazioni, anche una riduzione sul prezzo del biglietto d’ingresso, uniformato, per tutte le tre date, nei termini di 7,50 euro.

Foto fidest.wordpress.com

Print Friendly, PDF & Email

Translate »