energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Giovedì 10 settembre Verdena in concerto ad Acquaviva Spettacoli

Siena – Saranno i Verdena, una delle rock band più longeve e affermate del panorama italiano, gli ospiti speciali della seconda giornata del 19/mo Live Rock Festival ad Acquaviva (Siena), giovedì 10 settembre sul palco dei Giardini Ex Fierale. La formazione, composta dai fratelli Alberto e Luca Ferrari e da Roberta Sammarelli, si esibirà a pochi giorni dall’uscita del nuovo album, Endkadenz vol.2.

Alle 21.30 apriranno la serata i pisani Venus in Furs, giovanissime voci del rock indipendente che negli ultimi anni hanno fatto parlare di sé per la partecipazione a festival prestigiosi come Italia Wave e Lucca Summer Festival, oltre che per aver condiviso il palco artisti quali Diaframma, Zen Circus e Tre Allegri Ragazzi Morti. A seguire, prima dei Verdena, andrà in scena il live in esclusiva italiana degli olandesi My Baby: un viaggio alle origini della musica, dal gospel al blues acustico passando per le sonorità voodoo di New Orleans con il sapore e l’entusiasmo tipici del funk.

Prima e durante i concerti, il pubblico potrà assaggiare menù per tutti i palati, dai classici toscani alla carta tedesca (celebre lo stinco alla birra), con ampia scelta tra menù vegani e vegetariani. Tutti i prodotti provengono dal territorio: i fornitori infatti sono quasi esclusivamente a km zero proprio per garantire qualità e, in linea con la filosofia ecosostenibile del festival, abbattere le emissioni nocive per l’ambiente.

Ingresso libero. Inizio concerti: ore 21.30. Info: www.liverockfestival.it | info@liverockfestival.it | mod. +39 347 8269841 

Facebook: Live Rock Festival | Twitter: @live_rock_festival| Instagram Live_rock_festival

 

Prossimi appuntamenti Live Rock Festival 2015:

Venerdì 11 Settembre

ASTRAL WEEK [IT]

FUJIYA & MIYAGI [UK]

THE QEMISTS [UK]

Sabato 12 Settembre

NIAGARA [IT]

SEUN KUTI & EGYPT 80 [NG]

PINK IS PUNK djset [IT]

Domenica 13 Settembre

LILIES ON MARS [IT]

SANDRO JOYEUX [IT/FR]

RACHELE BASTREGHI [IT]

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »