energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Giovedì 21 maggio il Giardino dei Semplici aperto al pubblico STAMP - Università

Firenze – A otto mesi dalla tromba d’aria che lo ha gravemente danneggiato, rifiorisce l’Orto Botanico dell’Università di Firenze.

Domani, giovedì 21 maggio, il Giardino dei Semplici offre a tutta la città una giornata di festa: durante l’apertura gratuita al pubblico, dalle ore 10 alle 20 (ingresso da via Pier Antonio Micheli, 3) si potranno ammirare i nuovi allestimenti floreali, resi possibili grazie alla raccolta di fondi online “Colora il Giardino dei Semplici” lanciata a febbraio scorso con la collaborazione di PlanBee, portale web per il crowdfunding di opere “green”.

Sono state riqualificate quattro aree del Giardino visibili dall’esterno con piante molto particolari e colorate, fra cui ortensie giapponesi e pregiate azalee. Ma l’Orto può contare anche su altre novità: la vasca centrale, le panchine in pietra serena lungo i vari percorsi, una completa segnaletica bilingue e un’applicazione sperimentale e gratuita che si basa sui beacon, piccoli emettitori di bluetooth che seguono il visitatore nella sua visita, fornendo notizie e curiosità sulle piante e sul giardino.

La giornata, che comprende attività anche per i più piccoli, prevede inoltre visite guidate della durata di un’ora con gruppi di max 25 persone (alle ore 10.30, 12, 14, 15, 17.30), la possibilità di consultare i giardinieri dell’Orto per consigli sui vari tipi di coltivazione, la presentazione del Chelsea Fringe Festival in Florence, tappa fiorentina del festival green inglese. Dalle ore 10 alle 13 diretta di Controradio dall’Orto. Alle 16.30 è in programma la presentazione del libro “L’Iris di Firenze, fiore e stemma della città” con l’autrice Alessandra Perugi; nelle serre esposizione di acquerelli di Simonetta Occhipinti sulla collezione di agrumi antichi dell’Orto; nell’Ostensio esposizione fotografica sulla collezione di orchidee a cura di Andrea Grigioni. La manifestazione, durante la quale i visitatori potranno versare un contributo per la raccolta di fondi, si chiude con un aperitivo e un concerto di musica jazz.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »