energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Giovedì 22 agosto Idee per la sera, Spettacoli

Festival Puccini – Torre del lago
L’amore ostinato di Floria Tosca per il pittore Mario Cavaradossi e i perfidi intrighi del barone Scarpia giovedì 22 agosto si racconteranno per l’ultima volta al 59° Festival Puccini, con le proiezioni ammiccanti e le delicate trasparenze che il regista monegasco Jean-Louis Grinda ha voluto per arricchire la moderna scenografia allestita sul palcoscenico del Gran Teatro all’Aperto di Torre del Lago.

Il soprano piemontese Norma Fantini, autentica beniamina del pubblico torrelaghese che l’ha acclamata in tutte le sue precedenti esibizioni, tornerà a interpretare Tosca, l’appassionata cantante lirica che uccide per amore e si toglie la vita quando scopre di averlo perduto per sempre.

Al pittore Mario Cavaradossi, l’amante di Tosca che sarà fucilato dal perfido barone Scarpia, darà volto e voce il tenore romano Piero Giuliacci mentre il capo delle guardie pontificie sarà sempre l’apprezzato (da pubblico e critica) baritono lucchese Gabriele Viviani.

Sul palcoscenico, guidati dalla bacchetta del maestro Alberto Veronesi, saliranno anche Choi Seung Pil, Mario Bolognesi, Angelo Nardinocchi, Francesco Musino, Massimiliano Damato ed Eleonora Ronconi. Le scenografie sono curate da Isabelle Partiot Pieri e i costumi firmati da Christian Gasc.

Sos Cabaret – Arezzo
Sos Cabaret scaccia la crisi a suon di risate. Il festival nazionale dedicato alla comicità, giunto alla settima edizione, cambia location e si trasferisce nei giardini di via Alfieri, in zona Tortaia, dove proseguirà con due grandi serate completamente gratuite che porteranno ad Arezzo alcuni dei migliori comici italiani. Organizzato dai Noidellescarpediverse, il primo appuntamento è in programma giovedì 22 agosto, alle 21.15, con "Da Colorado ad Arezzo", uno spettacolo che promette grande divertimento con le battute e gli sketch di Annalisa Aglioti e di Mago Mancini. Le maggiori attese sono per Aglioti, comica barese che, dopo esser passata da Zelig Off, nell'ultimo anno è stata la grande rivelazione di Colorado Cafè vestendo i panni della "moglie modello", uno dei personaggi più amati della fortunata trasmissione di Italia Uno.

Lucca- terza conversazione su Napoleone
“Il buono, il presuntuoso e l’imperatore. Opera in 3 atti per il controllo del mondo”

di Peter Hicks

La vera storia di Napoleone alla prese con la penisola iberica e con le trame e le mire dei governanti di quella terra: in un’Opera in 3 atti per il controllo del mondo ascolteremo le gesta de Il buono, il presuntuoso e l’imperatore, raccontate dal docente universitario di storia, storico e responsabile delle relazioni internazionali della Fondation Napoléon di Parigi Peter Hicks.

Lo scenario della vicenda è come sempre quello della lotta per il controllo del mondo, dato che si parla di Napoleone. E questa è la vera storia di cosa è accaduto nella penisola iberica, una pagina ingiustamente considerata tra le più noiose. Ecco invece che si profila una trama, anzi molte trame. E un gioco di parti e di intrighi, come a teatro! Grazie al buon re di Spagna Carlo IV, che pagherà caro il suo eccesso di fiducia, al presuntuoso Godoy, “Principe della Pace” e amante di sua moglie, e al nostro machiavellico Napoleone, ecco come si consuma un’opera drammatica, iniziata nel 1808, in cui l’Imperatore francese si getta a capofitto in una serie di intrighi, attacchi, alleanze e tradimenti che lo condurrà diritto, e inesorabilmente, verso l’esilio all’isola d’Elba.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »