energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

GIOVEDI’ 22 NOVEMBRE Idee per la sera

Firenze/Ritanna Armeni presenta il suo libro "Lo squalo e il dinosauro" – Alle ore 18.00, oggi 22 novembre, a Feltrinelli Librerie, via de’Cerretani 30/32r (Firenze), Ritanna Armeni presenta il suo libro Lo squalo e il dinosauro. Vita operaia nella Fiat di Marchionne. L’autrice ne parla con Mauro Fuso, segretario generale Camera del Lavoro Metropolitana di Firenze; il Sen. Pancho Pardi, Italia dei Valori; l’On. Valdo Spini, presidente AICI.

Firenze/ Elsa Fornero all'Auditorium Stensen – Oggi giovedì 22 Novembre, ore 17.30 all'Auditorium Stensen l'incontro dello Stensen avrà come tema Cambiamenti demografici, risparmio e solidarietà intergenerazionale a cura dell'Associazione Neodemos e della Fondazione Cesifin, con il Patrocinio della Fondazione Stensen.  Introduce P. Ennio Brovedani sj. Intervengono:
Arnstein Aassve e Agnese Vitali (Università Bocconi):
Le disuguaglianze di ricchezza tra generazioni
Maria Letizia Tanturri(Università di Padova):
I trasferimenti di tempo e la solidarietà tra le generazioni: una lettura di genere
Alfonso Rosolia (Banca d’Italia):
Risparmio, certezza e demografia
Segue colloquio con Elsa Fornero,
Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali
Conduce: Massimo Livi Bacci
Alla fine dell'incontro la premiazione del concorso “Neodemos e i giovani”.
Ingresso libero fino ad esaurimento posti.
Per ragioni organizzative l’accesso all’Auditorium Stensen è riservato a coloro che confermano la loro presenza via e-mail al seguente indirizzo: segreteria@stensen.org
entro e non oltre le ore 24 di mercoledì 21 Novembre, indicando Nome e Cognome di ogni partecipante

Firenze/Presentazione del volume di Dante Maffia "La donna che parlava ai libri" – Secondo incontro per la rassegna Grandi Incontri con la Letteratura alla Sala Pistelli, Palazzo Medici Riccardi, via Cavour 1, Firenze: presentazione del libro di Dante Maffia La donna che parlava ai libri, EdiLet-Edilazio letteraria, 2010
Intervengono: Marco Onofrio scrittore e critico letterario
Maria Grazia Maramotti poetessa e scrittrice 
L’Associazione culturale MultiMedia91 presenta il secondo appuntamento della Rassegna annuale 2012-2013 “5 Grandi Incontri con la Letteratura”, a cura della poetessa e scrittrice fiorentina Maria Grazia Maramotti, oggi giovedì 22 novembre dalle 17.00 alle 19.00 nella Sala Pistelli di Palazzo Medici Riccardi, via Cavour 1 Firenze.
L’incontro è dedicato al poeta, romanziere e saggista Dante Maffia e alla presentazione del suo libro La donna che parlava ai libri, EdiLet-Edilazio Letteraria, dicembre 2010. Dopo l’intervista all’autore da parte della curatrice Maria Grazia Maramotti seguirà l’intervento critico di Marco Onofrio, scrittore e critico letterario, studioso e saggista di letteratura contemporanea. 
La donna che parlava ai libri, sboccia dal sogno ricorrente dell’autore ancora giovinetto, di trovarsi in una grande biblioteca del suo paese Roseto Capo Spulico, sapendo di averla ereditata. L’irrefrenabile fascinazione per i libri, i loro contenuti, l’indicibile bellezza e forza da essi promanata, hanno costituito i fili del suo essere profondo sia di uomo che di letterato colto, raffinato e sempre sensibile alla legge del cuore. 
Grande regista di sogni dai risvolti reali e di realtà cesellate nel sogno in un gioco filmico di luci ora virginali ora sanguigne pronte a dissertare di vita, letteratura, amore e morte, fino all’approdo del silenzio calamitato dai libri stessi, dimensione del divino che entra nell’umano. La donna che parlava ai libri è un insieme di racconti paragonabili per strutture e suggestioni ai testi di Borges e di Poe oltre che di altri grandi scrittori della letteratura mondiale.
http://www.multimedia91.it/portal2/component/content/article/539-5-grandi-incontri-con-la-letteratura.html 
La rassegna è aperta a tutti e l’ingresso è libero

Prato/ La bellezza della musica romantica – Si conclude la rassegna dedicata alla Musica Romantica a cura dell’Università del Tempo Libero “Eliana Monarca”, organizzata con il contributo dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Prato e della Biblioteca Lazzerini. Una rassegna che ha già riscosso un grande successo di partecipazione per l’interesse delle lezioni e la qualità dei relatori. Oggi giovedì 22 novembre alle 16 l’appuntamento è con il musicologo e critico musicale Francesco Ermini Polacci, che intratterrà il pubblico con la Sinfonia IV di Brahms, ultima delle quattro sinfonie scritte dal compositore e da molti considerata il suo capolavoro. Si tratta dell’ultimo incontro a ingresso libero nell’Aula Magna del Polo universitario in Piazza Ciardi, che offrirà ancora una volta l’occasione di godere della bellezza della musica classica.
Info: Università del Tempo Libero – Piazza Mercatale, 89 martedì e mercoledì, ore 10-12 tel. 0574 459263 universitatempolibero@associazioni.prato.it www.associazioni.prato.it/universitatempolibero

Firenze/Lo schermo dell'arte film festival.Quinta edizione Firenze, 21 – 25 novembre 2012 – Il programma di oggi, giovedì 22 novembre all'Odeon Firenze, Cango-Cantieri Goldonetta: sarà Yuri Ancarani ad inaugurare la seconda giornata dello Schermo dell'arte Film Festival 2012 di giovedì 22 novembre, con un incontro con il pubblico introdotto da Alberto Salvadori al Museo Marino Marini alle ore 16. Alle 18 saranno invece presentati al Cinema Odeon i primi due film della trilogia sul tema del lavoro realizzata dall'artista ravennate: Il Capo del 2010, cortometraggio girato nelle cave di marmo di Monte Betogli, che ritrae i gesti eleganti con cui un capo cavatore, come un direttore d’orchestra, coordina il lavoro rischioso degli operai, e Piattaforma Luna del 2011, prodotto da Maurizio Cattelan, che riprende un gruppo di tecnici sommozzatori che per sei settimane hanno vissuto nelle camere iperbariche di una piattaforma marina per l'estrazione del gas. Il terzo film, Da Vinci, vincitore del Fondo Incoming di Toscana Film Commission, è stato presentato in concorso all'ultima edizione del Festival Internazionale del Film di Roma. A seguire, per la sezione Sguardi, saranno proiettati tre film dedicati a tre protagonisti del panorama artistico internazionale: alle ore 19 l'anteprima italiana di Jardin en el mar (Garden in the Sea) di Thomas Riedelsheimer, che filma l’affascinante progetto della scultrice spagnola Cristina Iglesias di costruire nelle acque dell’isola di Espiritu Santo (Baja California, Messico) un labirinto di “stanze sommerse”, che favorendo la vita marina si ergono a sigillo e monito per la protezione e valorizzazione dell’area dichiarata nel 2005 sito UNESCO; alle 21 Damien Hirst: Thoughts, Work, Life di Chris King, inusuale autoritratto dell'artista, curatore e collezionista Damien Hirst, recentemente celebrato dalla Tate Modern di Londra con una grande mostra retrospettiva, impreziosito da fotografie e filmati originali provenienti dal suo archivio privato; alle ore 22 Zin chen xiao ze (Hometown Boy) di Yao Hung-i, film sul pittore figurativo cinese Liu Xiaodong premiato come miglior documentario al Golden Horse Film Festival di Taipei 2012. A Cango-Cantieri Goldonetta sarà visibile fino al 25 novembre la videoinstallazione DAYS. I See what I Saw and what I will See di Melik Ohanian, con orario giovedì e venerdì 15-20, sabato e domenica 12-20.  Lo schermo dell’arte Film Festival – quinta edizione – Odeon Firenze, Cango-Cantieri Goldonetta, Istituto Francese, Museo Marino Marini 21 – 25 novembre 2012. Info: www.schermodellarte.org

Firenze/Polvere di Pelle all'Exfila – Uno spettacolo di  Francesco Mancini con Roberto Gioffré e Francesco Mancini per la regia di Alessio Targioni "Polvere di stelle. Voilà, passo di danza: polvere di pelle". Dall’apparenza all’apparire, giù fino alla trasparenza, alla confessione, alla dissolvenza, attraverso una mossa ballerina, una canzone, un film di comiche. "Abbiamo posto la questione su diversi punti di vista senza sfiorare l’analisi sociologica – sostengono gli autori –  ma solo attestando l’epifania complessa di due fenomeni: Mario & Giovanni, palpitanti muse. Poi il desiderio di ridere e di far ridere, inalienabile per noi dall’idea di tragedia (la predestinazione) e di inadeguatezza. E ancora Stan Laurel & Oliver Hardy, così legati alla nostra infanzia come verginità dell’anima, dalla quale le ombre di Mario e Giovanni si allungano enormi, sfondate. Ridicole & Epiche nel loro comparire/svanire".
giovedì 22 novembre 2012. Ore 21.
Ingresso euro 5 soci arci Exfila wrong club via Leto Casini 11 – Firenze
Info: info@exfila.it www.exfila.it facebook+twitter+youtube > exfila

Print Friendly, PDF & Email

Translate »