energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Giovinco y tu pierdes Calcio, Rubriche

Si parte piano con la vittoria della Fiorentina sul campo del Lecce. Partita chiave per i salentini che non possono sbagliare e infatti… La squadra di Cosmi perde per 1 a 0. Nel Lecce bene solo Benassi e Tomovic mentre delude Di Michele. Il Lecce praticamente non tira mai in porta. Ottima, invece, la partita dei viola, da sottolineare le buone prestazioni di Kharja (6,5) e Gamberini (6,5),  oltre a quella di Cerci (7) che decide l’incontro con un bel gol.
Nell’anticipo serale all’Olimpico la Roma si fa fermare del Catania per 2 a 2. Totti (7) sbaglia subito un rigore ma poi rimedia con un gran gol dalla distanza e pareggia l’iniziale malus di -3, poi si sveglia il Catania grazie a Barrientos (7) e Gomez (6,5) preziosissimi dietro l’unica punta Bergessio (5). I gol etnei arrivano su calci da fermo: il primo di Lodi (6) su rigore, il secondo grazie a uno schema su calcio di punizione concluso con un gran sinistro di Marchese (6,5). Chiude i conti ancora Totti che realizza una doppietta e per noi fantacalcisti chiude a +3.
La domenica si apre con la corsarata del Parma sul campo del Siena alle 12:30. Eurogol di Giovinco (6??) e gol di rapina di Floccari (7) al 93’ su paperaccia di Contini (5) che sbaglia un retropassaggio. Tutto sommato vittoria meritata degli emiliani che hanno giocato notevolmente con più voglia rispetto ai padroni di casa, evidentemente appagati dopo la salvezza già raggiunta.
Inspiegabile tonfo del Napoli a Bologna! La squadra di Mazzarri si presenta al Dall’Ara con 10.000 tifosi al seguito ma l’esodo  Su campo neutro di Trieste La Juventus batte uno stralunato Cagliari che praticamente non è sceso in campo. Decenti solo Nainggolan (6,5) ed Ekdal (6,5), male Ibarbo (5) e Larrivey (5) malissimo Thiago Ribeiro (4,5) ma diciamo che proprio il Cagliari non voleva giocare. Il fatto che Buffon sia uscito dal campo con un s.v. la dice lunga…
La Juve invece gioca con la bava alla bocca (come ama dire il suo allenatore) e senza troppi sforzi rifila due golletti (Vucinic 6,5 e un autogol di Canini 5,5) ai sardi, tiene dietro senza particolari problemi grazie alle buone prove di Bonucci (6,5) e Barzagli (6,5) e poi sta ad aspettare buone notizie da San Siro.
Gran bel derby. Parte forte l’Inter che si porta subito in vantaggio con Milito (8) dopo un rimpallo in area ma dopo pochi minuti l’arbitro si inventa un rigore per fallo di Julio Cesar (7) su Boateng (6) assolutamente inesistente. Sta di fatto che Ibra (7) pareggia. La ripresa si apre con un altro gol dello svedese ma poi l’arbitro decide di ridare all’Inter un rigore (dubbio) e per stare sicuro gliene da un altro, entrambi trasformati da Milito. Chiude la pratica Maicon (7) con un eurogol che non lascia scampo ad Amelia 6 (subentrato ad Abbiati 7). Nell’Inter oltre a Milito grande prova di Samuel (7), Sneijder (7) e Cambiasso (7). Nel Milan si salva solo Ibra. Malissimo tutta la difesa!

La foto è presa da: http://www.calciomercato.it/news/111714/Calciomercato-Parma-e-Juve-il-futuro-di-Giovinco.html

Adesso sotto con gli ultimi “SI” e “NO”:

CATANIA – UDINESE

SI: Basta; NO: Spolli

CESENA – ROMA

SI: Santana; NO: Kjaer

CHIEVO – LECCE

SI: Di Michele; NO: Sardo

FIORENTINA – CAGLIARI

SI: Cerci; NO: Perico

GENOA – PALERMO

SI: Matri; NO: Frezzolini

LAZIO – INTER

SI: Zarate; NO: Diakité

MILAN – NOVARA

SI: Boateng; NO: Garcia

NAPOLI – SIENA

SI: Pandev; NO: Contini

PARMA – BOLOGNA

SI: Floccari; NO: Portanova

Un saluto a chi è dispiaciuto che finisca la stagione.

A giovedì prossimo!

Print Friendly, PDF & Email

Translate »