energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Giro Toscana rosa: la prima volta di una sudafricana Sport

Firenze – La 31enne sudafricana Pasio Ashleigh Moolmar ha vinto questa 21° edizione del Giro della Toscana femminile. E’ la prima volta in assoluto che una ciclista africana entra nell’albo d’oro del “Giro” organizzato dal GS. Michela Fanini di Segromigno in Piano (Lucca).

E’ stato un successo, un po’ a sorpresa, ma strameritato perché la Moolmar ha vinto venerdì il cronoprologo a Campi Bisenzio; è arrivata terza sabato nella tappa di Segromigno in Piano e di nuovo al primo posto oggi nella seconda ed ultima tappa a Capannori.

Nella tappa di oggi la Moolmar si è presentata al traguardo insieme alla brasiliana Flavia Oliveira con la quale si era avvantaggiata sullo strappo di Valgano affrontato nel finale.

Nella classifica finale dietro alla Moolmar, si è piazzata la brasiliana Oliveira a 24” e terza Anna Zita Maria Stricker, a 1’05” risultando la migliore in assoluto delle atlete italiane. La bolzanina, ma milita nella squadra Inpa Bianchi di Vangile Massa Cozzile (Pistoia) ha vinto la tappa di sabato a Segromigno in Piano ed ha conquistato il terzo posto in quella di oggi con arrivo a Capannori con un ritardo di 52”.

Comunque molto bene anche Lara Vieceli (Inpa Binchi) quarta in classifica a 1’11” e vincitrice del G-P. montagna. Ma in generale le atlete delle squadre toscane si sono ben comportate infilandosi sempre nelle azioni più importanti delle tre tappe. Nell’ordine d’arrivo di oggi 7° la francese Edwige Pitel della “Michela Fanini” che troviamo 9° nella classifica finale a 1’40”; 9° l’ucraina Tetiana Riabchenko e 11° nella classifica finale pure lei dell’Inpa Bianchi e Elena Franchi del Team Vaiano 9° al traguardo di oggi e 7° nella classifica finale a 59”.

——————————

Print Friendly, PDF & Email

Translate »