energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Giubbe Rosse: sorpresa il marchio è già stato ceduto Economia

Firenze – Il marchio storico del Caffè Le Giubbe Rosse non è nella curatela fallimentare, non è fallito, è sano e salvo in un’altra società. Lo ha appreso dal curatore fallimentare la Filcams Cgil Firenze, durante l’incontro al tavolo di crisi della Città Metropolitana: “La società in fallimento, quindi, – questo il commento del sindacato – non avendo in dotazione il marchio, dal punto di vista dell’appetibilità, risulta essere una scatola vuota, al cui interno vi è la sola licenza di pubblico esercizio”.

Per questo la Filcams Cgil Firenze chiede “che non si separi il marchio dal lavoro e che il Caffè rimanga in piazza della Repubblica, coi lavoratori attuali, ricomponendo quello che si è scomposto durante tutto il periodo della gestione che ha portato al fallimento. Non possiamo assistere ad operazioni soltanto commerciali”.

La soluzione a questo punto deve essere, sottolinea la Filcams, “che chi ha il marchio lo ceda a chi lo vuole acquistare, per farlo vivere, oppure i proprietari attuali del marchio scendano in campo direttamente loro per gestirlo e la proprietà dell’immobile, in cui è collocato il caffè, si renda disponibile al rinnovo del contratto di affitto”.

“Se tutto ciò non si realizzasse – conclude la nota sindacale – saremmo di fronte ad una operazione in cui a perdere è il lavoro, a tutto vantaggio di una operazione commerciale e speculativa in cui la rendita vince, per l’ennesima volta, a scapito del lavoro che, ovviamente, perderebbe, poiché quei lavoratori si troveranno per strada e lo sviluppo non decollerà, col pericolo della scomparsa dello storico caffè delle Giubbe Rosse in piazza della Repubblica, conclude la Filcams Cgil Firenze”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »