energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Giudice D, Montemurlo, non omologato l’1-1 di Foligno Sport

Firenze – Sorpresa nella dirigenza del Montemurlo, formazione pratese del Girone E di Quarta Serie nel veder non validato l’1-1 conseguito meritatamente dai toscani sul terreno dell’Enzo Blasone di Foligno. Il Giudice Sportivo della Lnd, notaio Francesco Riccio ha rinviato il giudizio per preannuncio di reclamo di parte locale per la posizione di Milton Borgarello, ritenuta non regolare dai dirigenti fulignati. Il calciatore ospite, a loro dire, avrebbe avuto da scontare una giornata di squalifica, rimediata nell’agosto 2014 nella Tim Cup in Perugia-Entella al tempo della militanza perugina. Dalla città del Jolly replicano asserendo che, alla fine, sarà loro data ragione in quanto eventualmente il fermo si debba applicare ad analoga manifestazione.

Alla Coppa di D, non ancora iniziata e non certo al campionato. Palla adesso alla Federazione. Ma, stando almeno ai primi giudizi, pare proprio che il ricorso umbro non avrà molte possibilità di accoglimento. Intanto la società ospite, per ora, è retrocessa all’ultimo posto in classifica a zero al pari del Foligno stesso. In attesa della decisione, attesa, comunque, non prima di una quindicina di giorni. Per il resto, ammenda di 700 euro al Gubbio per frasi offensive dei propri tifosi nel match con la Colligiana, vinto dagli eugubini per 2-1. Stop per due giocatori valdelsani, Dario Pietro Tranchitella per due giornate e Mirko Dinardo per una. Bloccato anche il massaggiatore della Sangiovannese Christian Salvadori fino al 30 settembre prossimo per aver colpito con un calcio un giocatore del Ponsacco, nel tunnel, al rientro negli spogliatoi nell’intervallo. Intanto, sabato 12 settembre 2015 alle 15, primo anticipo al Corrado Bernicchi di Città di Castello nel Derby col Foligno stesso. Nel D, prima un giorno in campo anche la Fortis Juventus in trasferta sul campo dell’Altovicentino.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »