energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Gli Amatori Prato non vogliono perdere la testa Sport

Tornano in campo gli Amatori Prato che domani pomeriggio alle 15.30 (direzione di gara affidata al fiorentino Nava) scendono in campo a Livorno nel recupero di campionato contro gli Etruschi.
Tra la sfida di Livorno, quella di Pistoia tra i biancorossi locali e i Lions Amaranto e quella di Sesto Fiorentino tra Sesto Rugby ed Elba, si gioca praticamente un turno di recuperi del campionato di serie C1.
Sfida importanti tanto quella di Livorno degli Amatori, quanto le altre due visto che saranno impegnate tutte le squadre di alta classifica.
Per gli Amatori, prima in graduatoria, la sfida di Livorno in casa degli Etruschi sarà difficile, ma è al tempo stesso fondamentale per cercare di superare l'ostacolo labronico e cercare di confermarsi in testa alla classifica del campionato di serie C1.
Per la sfida di oggi il tecnico Gigio Guastini ha avuto ampia scelta nel proprio organico potendo scegliere senza difficoltà i 22 da inserire.
Ma ecco la lista dei convocati: Di Minno, Gufoni, Memoli, Monticelli, Squilloni, Bonanomi, Gelsomino I., Panico Ger., Nenciarini, Doni, Pagnini, Cappellini, Panico Giu., Zipoli, Lanzarini, Giovanchelli, Saccenti, Biancalani, Guastini, Fazzi, Fineschi, Taddei.-

Inutile girarci intorno: la permanenza nella serie C1, per la Fulgida Etruschi Livorno, passa dal campo amico 'Tamberi'. Per questo sarà determinante nelle restanti 4 gare interne della stagione, anche l'apporto del pubblico. A tal proposito la società labronica ricorda che l'ingresso sugli spalti dell'impianto di via Russo per tutte le partite (della prima squadra ed anche delle rappresentative giovanili) è gratuito per gli sportivi. Il primo impegno del 2013, guarda caso, si gioca, per i verdeamaranto, sul campo amico. Nel recupero della quinta giornata (il match non si disputò lo scorso 11 novembre per il maltempo), la formazione livornese allenata da Riccardo Fabbrini ospiterà la capolista Amatori Prato. La pioggia e l'eventuale campo pesante potrebbero rivelarsi utili alleati per i padroni di casa: i lanieri hanno costruito la loro ottima classifica con le brillanti giocate di una linea arretrata composta da elementi degni delle categorie superiori. Il pacchetto di mischia dei pratesi è solido, ma non eccezionale. Se il reparto avanzato della Fulgida saprà giocare (magari con l'aiuto delle condizioni climatiche) una gara ricca di contenuti, può mettere in imbarazzo i primi 8 uomini avversari. I verdeamaranto, finora, hanno incontrato problemi in fase d'attacco (solo 4 le mete segnate in 6 gare), ma non hanno mai perso la battaglia fra gli avanti. La Fulgida non può contare, contro i pratesi, sul favore del pronostico, ma non si sente certo battuta in partenza. I verdeamaranto hanno buone carte da giocare per raccogliere finalmente un risultato positivo fra le mura amiche. In prima linea tornerà a disposizione il pilone Nicola Baldi, infortunatosi lo scorso 2 dicembre in occasione della trasferta di Portoferraio. Costretto invece alla tribuna l'apertura/estremo Mauro Incrocci, che, per un brutto malanno ad un braccio, dovrà restare fermo ai box per circa due mesi. Da verificare le condizioni di alcuni atleti che negli ultimi giorni hanno accusato qualche linea di febbre. Sarebbe importante, per i labronici, ottenere qualche punticino: la sensazione è che la quota salvezza sarà piuttosto alta. La serie C1, conquistata lo scorso anno con la memorabile promozione, va difesa con le unghie e con i denti. L'incontro con l'Amatori Prato, per la Fulgida Etruschi, giunge dopo una pausa lunga 5 settimane. Chi avrà digerito più in fretta il panettone?

Amatori Junior
Ferme invece tutte o quasi le categorie giovanili. Gioca in effetti solo l'Under 10 che sarà di scena a Firenze nel concentramento organizzato dal Bombo Rugby, per tutti gli altri Amatori una settimana di ulteriore riposo prima di riprendere l'attività la prossima settimana.

Foto Martini toscanarugby.it

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »