energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Gli archivi toscani da ora consultabili sul web Cultura

Firenze – E’ sul web il portale Archivi in Toscana (redazione@archivitoscana.it), uno strumento di ricerca facile, rivolto a un’utenza non specializzata, ricco di immagini, creato per far conoscere la grande ricchezza del patrimonio archivistico presente sul territorio regionale e per fornire un accesso integrato alle molte risorse digitali che lo riguardano.

Grazie al nuovo portale sarà possibile orientarsi nel mondo articolato e complesso delle realtà archivistiche toscane, ed essere guidati alle innumerevoli risorse disponibili on line: banche dati e sistemi informativi, siti istituzionali, riproduzioni digitali di documenti, inventari digitali. Vengono inoltre costantemente segnalati eventi e news che interessano il mondo degli archivi.

L’avvio di questo strumento, oggi operativo, è stato reso possibile da un protocollo di intesa triennale siglato tra la Soprintendenza archivistica della Toscana e la Regione nel 2013; la redazione è stata affidata a personale e collaboratori della Soprintendenza Archivistica, della Scuola Normale di Pisa e della Regione, affiancata dal prezioso apporto delle Reti documentarie toscane secondo un metodo di lavoro che fa della collaborazione fra realtà diverse, e della condivisione delle idee e delle risorse, il principale punto di forza di questa esperienza.

Le sezioni del portale:

A chi rivolgersi: le istituzioni pubbliche che si occupano di archivi e che garantiscono la conservazione, la tutela e l’accesso alla documentazione

Dove cercare: le varie tipologie di archivi: di istituzioni e magistrature, di enti di assistenza e volontariato, della sanità, delle imprese e del lavoro, di persone, fotografici e audiovisivi

Come cercare: i sistemi informativi, gli inventari e gli strumenti di corredo, una biblioteca digitale tematica

Visti da vicino: “la vetrina dei segreti”, finestra sui tesori degli archivi toscani; “visita un archivio”, conoscere gli enti di conservazione e la documentazione custodita; “percorsi” che guidano il visitatore attraverso il patrimonio documentario; ” il giornale della tutela”, che raccoglie le visite agli archivi effettuate dai funzionari della Soprintendenza archivistica

Diventare archivista: le sedi di formazione e specializzazione universitaria in Toscana

 


Print Friendly, PDF & Email

Translate »