energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Gli “Spettatori erranti” si conquistano la seconda parte… Notizie dalla toscana

Grande partecipazione a ‘Spettatori Erranti’, il progetto che nasce con l’obiettivo di formare un gruppo di spettatori attivi: pubblico curioso di conoscere nuovi luoghi, nuovi linguaggi, nuove persone. I numerosi partecipanti, l’entusiasmo degli stessi e le nuove programmazioni teatrali, hanno indotto gli organizzatori a progettare una seconda parte di incontri e, quindi, un nuovo calendario di spettacoli.
L’appuntamento, per chiunque sia interessato a partecipare, è per l’11 gennaio alle 19,30 presso il Centro Giovani di Villa Severi (Arezzo), occasione in cui sarà presentato il programma che si svolgerà tra febbraio e aprile 2012.
Gli ‘Spettatori Erranti’ sono appassionati di teatro che si uniscono in gruppo per seguire un percorso di approfondimento degli spettacoli, più originali e interessanti, in programma nei teatri della Rete Teatrale Aretina. Nei mesi scorsi, durante la prima parte del progetto, i partecipanti sono stati condotti e guidati a seguire proposte diverse in teatri bellissimi: danza contemporanea a Castiglin Fiorentino, un linguaggio espressivo spesso poco conosciuto; spettacoli dal testo originale e dalla messa in scena sorprendente come nel caso di "Titanic" a Bucine; una interessante contaminazione di flamenco, tango e musica napoletana ad Anghiari, e il divertente adattamento del testo di Pasolini "Il Vantone" a Monte San Savino. "Tutti appuntamenti entusiasmanti – affermano gli organizzatori – durante i quali abbiamo scambiato idee e impressioni direttamente con gli artisti o con il gruppo degli ‘Spettatori’, ritrovandosi magari a cena insieme. Adesso – concludono gli organizzatori -, vista la grande partecipazione dei mesi scorsi e grazie alla nuova programmazione di alcuni teatri di Arezzo e provincia, abbiamo la possibilità di continuare il percorso con un seconda serie di spettacoli che ci porterà al nuovo teatro Mecenate di Arezzo, di nuovo ad Anghiari e Castiglion Fiorentino e nella sala della splendida torre di Marciano della Chiana. E, come sempre, ci sarà l’occasione di incontrare le compagnie e visitare i paesi che ci ospitano".
Per informazioni: tel. 05751824380
info@reteteatralearetina.it
 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »