energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Gli Uffizi sbarcano all’Hermitage, Italia modello per il sistema museale Cultura

San Pietroburgo (Russia) – Gli Uffizi sbarcano all’Hermitage, da oggi il capolavoro  manierista di Federico BarocciNoli me tangere” sarà esposto nella Sala Apollo del Museo di San Pietroburgo, e stamattina è stato Eike Schmidt direttore delle Gallerie degli Uffizi,   alla presenza del Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini ad inaugurare l’evento.

Parole di elogio da parte del direttore dell’Hermitage, Mikhail Piotrovsky per la riforma dei musei italiana. “Stanno accadendo cose molto importanti in Italia in ambito museale – ha detto Piotrovsky – la riforma Franceschini sta rivoluzionando il sistema museale italiano e questo è un bene. L’Italia è adesso un modello interessantissimo”.

L’inaugurazione dell’esposizione del dipinto proveniente dagli Uffizi ha aperto la tavola rotonda dedicata alla Cultura e i suoi rapporti con l’economia, evento clou del “ The day of Italy” dedicato alle relazioni Italia e Russia che si svolge nell’ambito del IV Forum Internazionale della Cultura ospitato a San Pietroburgo da oggi fino al 16 dicembre.

All’incontro parteciperanno, per la parte italiana, il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini, il Sottosegretario dell’Economia e delle Finanze Pier Paolo Baretta, Il Sindaco di VeneziaLuigi Brugnaro e il Segretario Generale di “Ermitage Italia” Maurizio Cecconi; per la parte russa, il Ministro della Cultura della Federazione Russa Vladimir Medinsky, il Direttore Generale del Museo Statale Ermitage Michail Piotrovsky, il Rappresentante Speciale del Presidente della Federazione Russa per la Cooperazione Culturale Internazionale Michail Shvydkoye il Rettore dell’Università Statale di Economia di San Pietroburgo Igor Maksimtsev.

Una delegazione di alto profilo, data l’attenzione speciale dedicata all’Italia tra le Nazioni ospiti del Forum, a sottolineare proprio il legame peculiare che unisce i due Paesi in campo storico-artistico e nei più ampi rapporti culturali: un legame rafforzato e sviluppato in questi anni grazie alla presenza e all’attività di “Ermitage Italia”, il centro di studi e ricerche nato nel 2007 sotto l’egida dei due governi e ora con sede a Venezia, artefice di tante collaborazioni tra Italia e Russia e, in particolare, tra l’Ermitage, le città italiane e le loro diverse Istituzioni museali.

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »