energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Gospel Festival ai nastri di partenza Spettacoli

Firenze – Il Toscana Gospel Festival si prepara a travolgere ed entusiasmare il pubblico toscano.

Domenica 13 dicembre partirà la ventesima edizione del festival gospel più longevo e grande d’Italia; fino al primo gennaio 2016 quindici concerti entusiasmanti con voci e gruppi straordinari.

Un viaggio nel cuore di quella che può essere ritenuta la più antica forma musicale popolare americana.

Il Gospel padre del rock’n’roll e del blues, del jazz e del soul.

Elvis Presley, Louis Armstrong, ma anche Beyoncé e U2 hanno espresso il loro amore verso questo genere musicale nato nel XVII secolo tra gli schiavi africani nel sud degli Stati Uniti d’America.

Che si tratti dell’ondeggiare di un coro, del tamburellare di un quartetto o semplicemente di battere le mani al ritmo di un canto ammaliante, il gospel è un genere musicale che necessita di essere visto e sentito insieme.

Oggi, dopo venti anni di musica e spettacoli, il Toscana Gospel Festival ha ancora entusiasmo e voglia di stupire, grazie soprattutto al rapporto che si è instaurato con il pubblico e l’impegno serio di una squadra di lavoro unita tra Associazione Toscana  Gospel  Festival  e  Officine della Cultura.

Il programma è intenso e vedrà un susseguirsi continuo di concerti dal 13 dicembre 2015 fino al 1 gennaio 2016. Quindici spettacoli in teatri prestigiosi e chiese storiche, dando spazio a gruppi che provengono da varie parti degli USA, dalla Georgia, da Washington DC, South Carolina, Maryland, Missouri e naturalmente New York.

Tra i gruppi ospiti del Toscana Gospel Festival ci sono alcuni dei maggiori interpreti americani di questo straordinario mondo musicale, uomini e donne che fanno del canto e dello spirito la propria missione nel mondo. Tra questi da ricordare Dottor Ronald Ixaac Hubbard (Pastor Ron) è conosciuto come “Triple Man” , Eric Turner (Pastore del Worship Center Church of Harlem) attuale leader del famoso gruppo soul The Tempations, ed oggi direttore degli Harlem Voices o la corale del  The Charleston Mass Choir.

Il programma parte domenica 13 dicembre dall’antica chiesa di S.Maria Assunta a Massa e Cozzile (PT) proprio con Pastor Ron Gospel Show, martedì 15 tappa ad Empoli al Cinema Teatro La Perla con The Harlem Voices, mercoledì 16 a MontevarchiChiesa di S. Andrea Corsini con i Serenity Singers provenienti dal Maryland, giovedì 17 il festival arriva a Firenze al teatro Verdi con la grande corale dei Charleston Mass Choir e poi Sansepolcro e Livorno il 18 dicembre, Lucignano il 21, Castelfiorentino il 22, Castiglion Fiorentino il 23, Calenzano il 27, Arezzo il 28, Cortona il 31 per chiudere il 1 gennaio 2016 con un doppio appuntamento a Prato e Siena.

Il Toscana Gospel Festival è sostenuto da tante Istituzioni Locali, in primis la Regione Toscana, i Comuni coinvolti e il Consolato Generale degli Stati Uniti d’America di Firenze, ma anche da aziende e soggetti privati come Unicoop Firenze e Caffè River.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »