energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Governi esulta: “Vittoria fondamentale” Sport

Grazie alla sua seconda vittoria consecutiva, unita al pareggio positivo di tre settimane fa con il Fonte BelVerde, il Grassina di Mister Lorenzo Governi può dirsi quasi salvo con quattro giornate d’anticipo. La matematica non conferma ancora questa speranza, ma il successo di ieri pomeriggio 10 Marzo contro il Chimera Arezzo (Leggi la cronaca) è un tassello fondamentale per il raggiungimento dell’obiettivo stagionale; non a caso il clima che si respira in casa rossoverde è disteso e pieno d’entusiasmo. Queste le parole dell’allenatore grassinese Lorenzo Governi: "Sono contento, siamo andati molto bene, così come nella partita di Subbiano. E' un periodo in cui stiamo bene fisicamente e questo è un importante passo in avanti. Certo, la salvezza non è ancora matematica, ma credo che ormai sia alla nostra portata. Oggi era uno scontro diretto e loro erano una bella squadra d'esperienza. Per noi era fondamentale vincere e non volevamo sbagliare. E' andata bene."
L'allenatore è entusiasta della vittoria maturata in un campo allentato dalla pioggia, e guarda alle prossime sfide di campionato. "La prossima settimana avremo la Sangiustinese" dice, "poi ci sarà la pausa e infine gli scontri con Bucinese fuori, Castiglionese in casa e l'ultima a Incisa. Arrivare all'ultima di campionato con l'obiettivo già raggiunto? Noi ci proviamo".

Per il Chimera, invece, terzo k.o. consecutivo e lotta salvezza che risulta ancora una pratica aperta. La sconfitta contro una diretta concorrente la porta ad affrontare le ultime giornate con meno serenità del previsto, ma l’allenatore aretino, Baroncini, non fa drammi e cerca di analizzare con precisione i dettagli di questa sconfitta: “Siamo un po' in difficoltà in questo momento" ammette il mister. "Abbiamo fatto 0 punti in due trasferte e stiamo attraversando una fase calante. La squadra purtroppo ha una carenza numerica, fra infortuni e squalifiche. Solo oggi (ieri ndr) dopo tre mesi sono riuscito a rimettere in campo una formazione più equilibrata. Cercherò comunque di salvare al più presto questa squadra". Infine, una nota sull'arbitraggio, a suo parere non sufficiente: "Non mi è piaciuto", commenta con rammarico. "Ha fatto aspettare il mio giocatore dieci minuti sul dischetto del rigore e questa è una cosa che ha condizionato pesantemente Pecorelli (che ha fallito il penalty ndr)".

(LE ALTRE PARTITE DEL GIRONE B DI PROMOZIONEI RISULTATI E LA CLASSIFICA)

Alessandro Testa

Nella foto: il raddoppio di Cencetti su rigore

Print Friendly, PDF & Email

Translate »